Perché ho lasciato il lavoro e sono andato a un ritiro di meditazione (ma non devi)

Perché ho lasciato il lavoro e sono andato a un ritiro di meditazione (ma non devi)

Se sei un lettore di Hack Spirit per un po ', probabilmente conosci la mia storia.

Se sei nuovo nel mio sito, eccolo qui.



6 anni fa, ero un ragazzo ridicolmente medio che sollevava scatole in un magazzino per vivere.

Ora non fraintendermi:

Non c'è niente di vergognoso nel lavorare in un magazzino. Il lavoro andava bene, ma io no. Neanche lontanamente in effetti.

La mia ansia era fuori controllo e dormivo a malapena 3 ore a notte. Avevo sperimentato tutto questo per la maggior parte della mia vita, ma mai a questo livello.

Combattevo costantemente contro di essa, il che non faceva che peggiorare le cose.

E non importa cosa ho provato, niente ha funzionato.



La semplice verità era che ero un ragazzo sui venticinque anni profondamente infelice. Avevo poche relazioni soddisfacenti - con amici o donne - e una mente scimmiesca che semplicemente non si spegneva da sola.

La mia vita sembrava non andare da nessuna parte.

Ma poi ho iniziato a leggere tutto quello che potevo sulla filosofia orientale e su qualcosa di simile.

Come ho imparato a incorporare la consapevolezza nella mia vita

Mi sono reso conto che avevo bisogno di lavorare con la mia ansia piuttosto che contro di essa. Avevo bisogno di accettarlo, piuttosto che combatterlo.

Fondamentalmente ne avevo bisogno vivere una vita più consapevole.

Un'intuizione importante, ma avevo anche bisogno di tecniche per praticarla correttamente.



Quindi, per capriccio, ho lasciato il mio lavoro e sono andato in Thailandia per un ritiro di meditazione.

È stata una decisione rischiosa, ma posso dire onestamente che le tecniche che ho imparato in questo ritiro hanno cambiato la mia vita.

Ho imparato ad accettare le mie emozioni e migliorare la mia concentrazione.

Ho imparato a sincronizzare la mia attenzione, in modo che la mia mente e il mio corpo fossero nello stesso posto allo stesso tempo.

Un ritiro come questo è qualcosa che vorrei che tutti potessero fare, ma la triste realtà è che la maggior parte delle persone semplicemente non ha il tempo.



E la maggior parte delle persone non può lasciare il tuo lavoro per un capriccio come ho fatto io.

Ma questo è quello che devi sapere:

Sebbene i ritiri di meditazione siano meravigliosi, non sono l'unico modo per portare la consapevolezza nella tua vita.

Negli ultimi 6 anni, ho imparato moltissimo sulla consapevolezza e sulla filosofia orientale. E posso dirti con assoluta certezza che non devi recarti nella caverna, montagna o deserto più remoti per trovare un senso di calma, accettazione e pace.

Tutte queste cose sono già nella tua mente. Si chiama consapevolezza, dopotutto.

Puoi imparare a meditare, promuovere relazioni più sane, guarire dal dolore e dal trauma e liberarti dai pensieri negativi intrusivi proprio qui, proprio ora, dove sei già.

La consapevolezza ha il potere di trasformare la tua vita, proprio come ha fatto la mia.

Il mio sito web, Hack Spirit, è ora uno dei più grandi siti di media sulla consapevolezza e la psicologia pratica per la vita quotidiana con oltre due milioni di lettori mensili.

Credo davvero che le tecniche di consapevolezza che ho imparato 6 anni fa, e da allora ho scritto sui blog, possano essere incredibilmente preziose per chiunque.

Perché dovresti vivere una vita consapevole, a partire da oggi

Ti sei mai sentito come se i tuoi giorni fossero molto più difficili di quanto dovrebbero essere?

Quando ci auto-sabotiamo mentalmente, ogni molehill diventa una montagna e tutto, dal nostro lavoro, alle relazioni, all'esercizio fisico, al solo tentativo di rilassarci e goderci un momento di tranquillità, diventa una lotta.

Ora, cosa intendo esattamente con 'auto-sabotaggio mentale'? Bene, se stai sperimentando ...

  • Paura, stress e ansia come parte della tua vita quotidiana
  • Una mente iperattiva che semplicemente non si placherà
  • Sei costantemente multitasking (un modo infallibile per esaurirti e sentirti insoddisfatto alla fine della giornata)
  • Ti senti come se la vita fosse una routine ininterrotta in cui sei spesso esausto e infelice.

... allora sei intrappolato nel ciclo dell'auto-sabotaggio mentale.

Questo ero io esattamente 6 anni fa. Vivevo con ansia, insonnia e troppi pensieri inutili nella mia testa

Ma non importa quanto ti senti sopraffatto al momento, c'è una cosa cruciale da capire.

Qualcosa che buddisti e indù conoscono da secoli.

La fiducia rilassata e tranquilla che desideri così tanto è GIÀ DENTRO DI TE. Tutto quello che devi fare è imparare come sfruttarlo e il modo più efficace per farlo è attraverso l'applicazione quotidiana della consapevolezza.

Una tecnica semplice che promuove la consapevolezza

Voglio condividere con voi una semplice tecnica per raggiungere uno stato di consapevolezza.

La verità è che non hai bisogno di meditare per più di 30 minuti ogni giorno per vivere una vita consapevole.

In effetti, non hai affatto bisogno di meditare.

Certo, la meditazione è un ottimo metodo per allineare corpo, mente e spirito nel presente.

Questo promuove la consapevolezza (che è il nostro obiettivo finale)

Tuttavia, ci sono molti modi diversi per raggiungere la consapevolezza, sia in combinazione con la meditazione, sia come esercizi autonomi che puoi fare durante una giornata impegnativa.

Non mi credi? Dai un'occhiata a questo esercizio pratico di cui parlo nel mio libro L'arte della consapevolezza: una guida pratica per vivere nel momento .

Questo esercizio è quello che mi piace chiamare la 'scansione corporea'.

Scansionare il tuo corpo è un modo eccellente per controllare e prestare davvero attenzione a come si sente il tuo corpo nel momento presente.

Puoi eseguire questo esercizio durante la normale pratica di meditazione o anche quando hai cinque minuti liberi a casa.

Ad essere onesti, puoi persino usarlo per 15 secondi durante il giorno.

Ti dà l'opportunità di identificare qualsiasi punto di tensione o dolore senza giudizio. Non è necessario 'aggiustare' nulla.

L'obiettivo è invece concentrarsi su come si sentono le diverse parti del corpo nel momento.

Puoi anche eseguire la scansione del corpo sdraiato sulla schiena.

Allora, come lo fai?

Inizia concentrandoti sul respiro, notando che inspiri ed espiri senza cercare di cambiare il ritmo naturale del tuo respiro. Quindi, rivolgi la tua attenzione al tuo corpo, iniziando dall'alto o dal basso.

Se inizi con la tua testa: come ti senti oggi? Come stanno il collo e le spalle? Continua a muoverti verso il basso, soffermandoti per diversi istanti su ogni parte del tuo corpo e notando rigidità, tensione, indolenzimento o qualsiasi altra sensazione.

Non è il momento di provare a sistemare quei sentimenti. Notali semplicemente e vai avanti.

Oppure, al contrario, potresti essere piacevolmente sorpreso di quanto il tuo corpo si senta sciolto, elastico e rilassato. Prenditi il ​​tempo per assaporare questa osservazione, quindi continua la scansione.

Nota come si sentono i tuoi vestiti contro la pelle, come si sente il tuo corpo contro la sedia o il pavimento e quanto si sente caldo o freddo.

Hai prurito ovunque? Se inizi dai piedi: come si sentono oggi? Sono doloranti? Tingly?

Soffermati su di essi per alcuni istanti, quindi inizia a scansionare più in alto, fino alle caviglie, ai polpacci e così via, fino a raggiungere la testa.

Dopo aver scansionato tutto il tuo corpo, puoi tornare di nuovo al tuo respiro, quindi uscire lentamente dalla meditazione.

Questa è una delle mie tecniche di consapevolezza preferite.

Perché?

Perché quando focalizzi intenzionalmente la tua attenzione sui dati sensoriali in arrivo, come la sensazione dell'acqua sulle tue mani mentre ti lavi, riduce l'attivazione dei circuiti narrativi nel tuo cervello.

Quando ti concentri sui tuoi sensi, attivi la 'rete dell'esperienza diretta'.

Non stai pensando al passato, al futuro o persino a te stesso.

Piuttosto, sei concentrato sulle informazioni che entrano nei tuoi sensi. Secondo le neuroscienze, il bello è che entrambe queste reti nel cervello sono inversamente correlate.

Più ti concentri sui tuoi sensi, più attiverai la rete dell'esperienza diretta e meno ti perderai in preoccupazioni inutili.

Questa è esattamente la mia esperienza.

È solo questione di entrare nella routine di farlo costantemente.

La cosa geniale è che puoi usare una 'scansione corporea' durante il giorno. È solo questione di dedicare del tempo a concentrarsi su ciò che stanno sperimentando i tuoi sensi.

Se la consapevolezza è così grande, perché non tutti la praticano?

Il benefici della consapevolezza non sono un segreto.

Molte celebrità, atleti e amministratori delegati credono che l'abitudine quotidiana alla consapevolezza sia cruciale per il loro successo.

Gli scienziati hanno scoperto che la meditazione regolare può aumentare la concentrazione, abbassare i livelli di stress e migliorare la qualità del sonno.

Gli psicologi hanno persino iniziato a usare la meditazione per curare la depressione, il dolore cronico e il disturbo da stress post-traumatico.

Con l'applicazione quotidiana della consapevolezza puoi svegliarti al mattino con una mente lucida, piena di energia e motivazione per raggiungere i tuoi obiettivi.

Se la consapevolezza ha così tanti vantaggi evidenti, perché non lo fanno tutti?

Ecco cosa penso.

Molte informazioni sulla consapevolezza sono esoteriche e difficili da capire.

Ad esempio, i consigli su come mostrare gratitudine all'universo o provare gioia semplicemente non sono applicabili alla vita della maggior parte delle persone.

E credo che la consapevolezza - una tecnica pratica, con i piedi per terra che tutti possono praticare - sia stata ingiustamente ammassata con sciocchezze new age come 'la legge di attrazione', 'energia' e 'vibrazioni'.

Queste frasi possono suonare piacevoli ma non funzionano nella realtà.

Ecco perché ho deciso di scrivere un libro sulla consapevolezza che distilla questa preziosa strategia in modo chiaro e facile da seguire, con tecniche pratiche e suggerimenti.

Presentazione del mio nuovo libro

Ecco il mio libro: L'arte della consapevolezza: una guida pratica per vivere nel momento .

In questo eBook riceverai suggerimenti semplici e utilizzabili che puoi mettere in pratica immediatamente.

Ti guiderò attraverso la tua prima meditazione e ti darò alcuni esercizi semplici ma potenti per aiutarti a essere più consapevole ogni giorno.

Altre guide sulla consapevolezza sul mercato possono confonderti con descrizioni e linguaggi esoterici e tecnici frustranti.

Il mio libro, tuttavia, è specificamente progettato per rendere gli inquilini principali e l'applicazione della consapevolezza il più facile da assorbire possibile.

Attraverso un linguaggio semplice e quotidiano e potenti esercizi (di cui trarrai beneficio in pochi minuti), ti mostrerò esattamente ciò che devi sapere per portare la consapevolezza nella tua vita e interrompere definitivamente il ciclo di ansia e stress.

Ci lasciamo alle spalle preoccupazioni astratte e teoriche. Invece, il libro parla di te: un te più felice, più calmo, più saggio.

Clicca qui per verificarlo .

A chi è rivolto il mio libro?

Se vuoi vivere una vita consapevole, pacifica e felice, allora il mio eBook è sicuramente per te.

L'arte della consapevolezza: una guida pratica per vivere nel momento è la tua porta verso i benefici che cambiano la vita della pratica della consapevolezza.

Ammettiamolo: la consapevolezza può essere un argomento intimidatorio per chi non lo sapesse.

Potresti pensare di dover vivere come un monaco, diventare uno yogi hardcore o possedere alcune inclinazioni spirituali profonde per praticare e beneficiare della consapevolezza.

Ma con la mia guida scoprirai che vivere con successo una vita consapevole è in realtà abbastanza semplice, a patto che tu sia armato delle giuste conoscenze e delle tecniche essenziali.

E in questo eBook te lo fornisco.

Nessun gergo confuso. Nessun canto di fantasia. Nessuno strano cambiamento nello stile di vita.

Solo una guida estremamente pratica e facile da seguire per migliorare la tua salute, il tuo successo e la tua felicità attraverso una vita consapevole.

Dai un'occhiata al mio nuovo libro qui