Una lezione importante da 83.000 scansioni cerebrali

Una lezione importante da 83.000 scansioni cerebrali

Daniel Gregory Amen è un famoso psichiatra specializzato in disturbi cerebrali ed è anche un autore di bestseller del Times. Nel suo discorso TED, parla della lezione più importante che possiamo imparare da 83.000 scansioni cerebrali diverse:

'Dopo 22 anni e 83.000 scansioni cerebrali ... la lezione più importante che io e i miei colleghi abbiamo imparato è che puoi cambiare il cervello delle persone. E quando lo fai, cambi letteralmente la loro vita '.



Parla prima di psichiatria e imaging medico, nonché di imaging SPECT che è uno strumento che ci aiuta a capire di più sull'imaging in generale.

Negli ultimi 22 anni, gli psichiatri hanno creato un enorme database di scansioni cerebrali e anche il comportamento a cui sono correlati.

Imperterrito dalle critiche, è chiaro che il dottor Amen è appassionato del suo lavoro e solleva alcuni punti interessanti. 'Lo sapevi che gli psichiatri sono gli unici medici specialisti che praticamente non guardano mai l'organo che trattano?' Aggiunge: 'Prima dell'imaging, mi sono sempre sentito come se stessi lanciando freccette nel buio con alcuni dei miei pazienti e avessi ferito alcuni di loro, il che mi ha terrorizzato!' Continua sottolineando che ogni disturbo mentale rientra in uno spettro e che ogni cervello è unico: 'Il trattamento deve essere adattato ai singoli cervelli, non ai gruppi di sintomi'.

Amen ha esaminato il cervello di circa 500 criminali condannati e ha scoperto qualcosa di molto interessante e forse previsto. Persone come i detenuti che fanno cose cattive avranno cervelli turbati, ma possono essere riabilitati. Questo da solo potrebbe farci chiedere se il carcere sia o meno la punizione migliore e se il trattamento sia l'opzione migliore.

In un altro studio, Amen ha studiato il cervello dei giocatori della NFL che mostravano una scarsa funzionalità cerebrale. Dopo essere stato inserito nel programma Brain Smart, quasi l'80% dei giocatori ha mostrato miglioramenti in aree come la memoria e l'umore.

Ciò dimostra che è effettivamente possibile invertire il danno cerebrale. Amen racconta anche la storia di un bambino di 9 anni di nome Andrew che aveva tendenze estremamente violente. Si scagliava e disegnava immagini inquietanti. Invece di usare farmaci per curare Andrew, Amen ha usato scansioni cerebrali per trovare una cisti che si nascondeva nel cervello di Andrew.



Dopo che è stato rimosso, i suoi problemi comportamentali e le tendenze violente sono scomparsi. Alla fine, Amen fa sapere al pubblico che Andrew era in realtà suo nipote.

Dai un'occhiata all'affascinante TED talk qui: