La disidratazione alimentare è sicura? Come funziona?

La disidratazione alimentare è sicura? Come funziona?

Cibo disidratante è un ottimo modo per prolungare notevolmente la sua durata di conservazione, facendoti risparmiare denaro e fornendoti snack sani e nutrienti tutto l'anno.

Prima di iniziare ad affettare, tagliare a cubetti, essiccare e confezionare tutti i tuoi cibi preferiti, ti starai chiedendo come funziona e quanto è sicuro.



Non solo la disidratazione del cibo è sicura se eseguita correttamente, ma è anche uno dei modi migliori per preparare e consumare il cibo per trarne il massimo valore nutritivo. Qui spieghiamo come funziona.

Contenuti mostrare
Come funziona un disidratatore?
La disidratazione alimentare è sicura?
Benefici della disidratazione del cibo a casa
Disidratare il cibo fa bene?
Quanto tempo puoi conservare il cibo disidratato?

Come funziona un disidratatore?

A disidratatore alimentare contiene solitamente un elemento riscaldante che funziona a una temperatura bassa e costante e un ventilatore per far circolare l'aria secca. Questi elementi combinati determinano un'evaporazione costante e consistente dell'umidità contenuta negli alimenti che si desidera essiccare.

Quando il cibo viene riscaldato utilizzando un disidratatore, rilascia la maggior parte dell'umidità trattenuta all'interno, che viene quindi espulsa attraverso le prese d'aria nell'unità.

Batteri e muffe prosperano in ambienti umidi, quindi rimuovere l'umidità dal cibo limita la crescita batterica. Quindi, il tuo cibo è meno soggetto a deterioramento e avrà una maggiore durata.

La disidratazione alimentare è sicura?

La disidratazione degli alimenti è un metodo antico di conservazione degli alimenti che è assolutamente sicuro se eseguito correttamente. Esistono molti metodi diversi di disidratazione e ognuno presenta vantaggi e svantaggi.

disidratare i funghi in sicurezza

Quando si disidratano gli alimenti, si rimuove tutta l'umidità, lasciando solo il nutrimento e i solidi del cibo. I batteri e le muffe amano l'umidità, quindi rimuovendo questo ambiente si limitano le possibilità di crescita batterica.



Puoi farlo usando un disidratatore elettrico, un forno a microonde, un forno standard o anche il sole. Di queste scelte, otterrai i risultati migliori e più sicuri con un disidratatore per alimenti di alta qualità progettato correttamente.

Il cibo che è stato disidratato utilizzando un disidratatore dedicato è più attraente e appetitoso. Dura anche molto più a lungo e i risultati sono più uniformi.

Un buon essiccatore non consuma molta elettricità e i soldi che risparmi sul cibo durante l'anno compenseranno ampiamente l'investimento iniziale.

Anche l'uso di un'unità di disidratazione è conveniente. Se usi il microonde o il forno per disidratare il cibo, troverai sicuramente che interferisce con la tua normale cottura.

Se dovessi spargere il cibo nel tuo giardino per essere disidratato dal sole, avrai problemi con gli insetti. Ehi!

Benefici della disidratazione del cibo a casa

Ci sono molti vantaggi nel preparare il tuo cibo disidratato. Disidratare frutta e verdura quando sono di stagione è un ottimo modo per risparmiare denaro e migliorare la tua dieta tutto l'anno.



Puoi risparmiare denaro acquistando frutta e verdura fresca sfusa di stagione e disidratandole per l'uso durante tutto l'anno.

Quando si disidratano cibi sani e biologici, si risparmia denaro rispetto agli snack confezionati e lavorati; inoltre, rispetto alla frutta secca biologica pre-essiccata, preparata, verdura e snack a base di carne.

Non solo i cibi disidratati fanno spuntini molto saporiti, ma puoi anche reidratarli per usarli nelle ricette.

Sebbene ci siano molti cibi disidratati preparati in commercio, quando li fai da te, puoi essere certo degli ingredienti. Molti frutti secchi preparati commercialmente, verdure e carne essiccata contengono conservanti e additivi indesiderati.

Quando si essiccano i propri cibi freschi e biologici si può essere certi che l'unico mezzo di conservazione utilizzato è la disidratazione.



Gli alimenti disidratati sono straordinariamente convenienti e facili da portare ovunque. Una volta che i tuoi alimenti sono completamente disidratati, riponili semplicemente in comodi contenitori di plastica o metallo e portali al lavoro, a scuola, in campeggio o in viaggio.

È un ottimo modo per essere sicuri di avere molti snack sani a portata di mano per risparmiare denaro e mantenere costanti i livelli di energia.

Preparando i tuoi snack e imballandoli in contenitori riutilizzabili, riduci gli sprechi in un paio di modi: ovviamente, utilizzando i tuoi contenitori, riduci i rifiuti usa e getta, i rifiuti e i rifiuti.

Inoltre, puoi fare buon uso della frutta troppo matura semplicemente disidratandola. Quando lo fai, eviti di sprecare cibo.

Disidratare il cibo fa bene?

Il consumo di cibo disidratato è, infatti, uno dei modi più efficaci per ottenere un'alimentazione ottimale dai tuoi spuntini o pasti.

Il processo è naturale al 100%, senza l'uso di additivi o conservanti nocivi; ottieni esattamente ciò che hai inserito.

Quando cucini il cibo in qualsiasi modo, perdi molte vitamine, fibre e sostanze nutritive attraverso il processo di riscaldamento. Tuttavia, la disidratazione utilizza un calore delicato per lunghi periodi per conservare quasi il 100% del contenuto nutrizionale.

In effetti, studi sulla frutta secca hanno dimostrato che in realtà ci sono quantità maggiori di fibre e antiossidanti rispetto allo stesso peso della frutta fresca.

Quanto tempo puoi conservare il cibo disidratato?

Quando si rimuove l'umidità all'interno di diversi tipi di cibo, si riducono le possibilità di crescita batterica e si aumenta drasticamente la durata di conservazione.

Preparato e conservato correttamente, il cibo disidratato può durare anni o addirittura decenni, spesso superando anche le scatolette, a seconda del tipo di cibo.

Gli alimenti disidratati sottovuoto sono il modo ottimale per allungare la vita dei tuoi prodotti disidratati. Confezionarli con pacchetti che assorbono l'ossigeno ne estenderà anche la durata.

Conserva i tuoi prodotti disidratati al riparo dalla luce in un'area fresca e potenzialmente rimarranno buoni per molti anni o addirittura decenni.

Con così tanti fattori da considerare, la durata di conservazione degli alimenti disidratati può variare notevolmente.

Come regola generale, ecco alcune stime per diversi tipi di cibo:

  • Farina – 5 anni
  • Frutta – 5 anni
  • Cereali e fagioli – 8-12 anni
  • Carne – 3-5 anni
  • Pasta – 5-10 anni
  • Riso – 8-10 anni
  • Semi – 4 anni
  • Verdure – 5-10 anni