Come affilare un coltello seghettato

Come affilare un coltello seghettato

I coltelli seghettati sono coltelli speciali ideali per compiti specifici in cucina. I loro 'denti' afferrano e si aggrappano a qualunque cosa tu stia tagliando, facendo un breve lavoro su oggetti delicati come pomodori, torte delicate e pane. Sono particolarmente utili per gli oggetti duri all'esterno e morbidi all'interno.

Un errore popolare è che i coltelli seghettati non possono essere affilati. Fortunatamente, siamo qui per dirti qualcosa di diverso e guidarti attraverso il processo in modo che tu possa tenere il tuo i migliori coltelli da cucina per molto più tempo.



Contenuti mostrare
Riesci ad affilare un coltello seghettato?
Cosa ti servirà
Come affilare un coltello seghettato
Pensieri finali

Riesci ad affilare un coltello seghettato?

Sì, puoi affilare un coltello seghettato! È leggermente più dispendioso in termini di tempo e schizzinoso di usando una pietra per affilare per affilare un coltello a filo dritto, poiché devi affilare ogni scanalatura una alla volta, ma vale la pena prendersi del tempo per mantenere uno dei tuoi più funzionali coltelli da cucina sul compito, per non parlare del risparmio di denaro per l'acquisto di uno nuovo.

Lo strumento migliore per affilare un coltello seghettato è un'asta per affilare in ceramica. Quando acquisti un'asta per affilare, assicurati che sia di dimensioni compatibili con le scanalature del tuo coltello. Se è un po' più piccolo delle scanalature, va bene, ma se è più grande, può allargare le scanalature e rendere inefficace il coltello.

GUARDA ANCHE: Parti di un coltello

La maggior parte delle aste per affilare sono affusolate, quindi non dovrebbe essere difficile trovarne una che corrisponda alle dimensioni delle dentellature.

Cosa ti servirà

  • Asta di affilatura per adattarsi alle tue dentellature
  • Un foglio di carta vetrata a grana fine
  • Un tagliere per appoggiare il coltello o una superficie di legno su cui appoggiare il coltello

Come affilare un coltello seghettato

Dai un'occhiata al tuo coltello seghettato: la maggior parte avrà dentellature smussate su un solo lato. È importante affilare solo il lato seghettato e non il lato piatto: tentare di affilare il lato piatto potrebbe danneggiare le punte appuntite.

  1. Afferra il manico del coltello con la mano meno dominante e appoggia delicatamente la punta su un tagliere su un tavolo o un piano di lavoro.
  2. Tieni l'asta per affilare con la mano dominante e posiziona la punta dell'asta in modo che si trovi nella prima capesante, vicino al manico.
  3. Assicurati che il diametro dell'asta si adatti perfettamente alla cavità: se superi le dimensioni della cavità, finirai per allargarla invece di affilarla.
  4. Regola l'angolo dell'asta: sarai in grado di trovare l'angolo corretto allineando l'asta con l'angolo originale della cavità.
  5. Fai scorrere delicatamente l'asta attraverso e attraverso l'incavo – assicurati di allontanare l'asta solo dalla lama – avvicinandoti alla lama potresti vederti scivolare e tagliarti. Non scorrere avanti e indietro: affina solo nella stessa direzione, con movimenti lenti usando una pressione da moderata a delicata.
  6. Dopo i primi due passaggi, inizia a ruotare l'asta mentre lo fai: questo può aiutare a rimuovere eventuali bave che si sono formate.
  7. Affilare la scanalatura finché non si sente una piccola sbavatura in rilievo sul lato piatto della lama. Una volta rilevato questo, significa che la cavità è sufficientemente nitida.
  8. Ripeti questo processo per tutte le cavità lungo la lunghezza della lama, regolando il diametro se il tuo bordo ha scanalature di dimensioni diverse. Ogni cavità richiederà lo stesso numero di colpi.
  9. Una volta completata l'affilatura di tutte le scanalature, passare molto delicatamente la carta vetrata sul lato piatto della lama per rimuovere eventuali sbavature create durante il processo. Saranno sufficienti uno o due passaggi leggeri.

GUARDA ANCHE: Guida all'affilatura dei coltelli & Come affilare i coltelli in ceramica



Pensieri finali

In cucina troverai i seguenti tipi di coltelli seghettati:

  • Coltelli da pane - questi elementi essenziali per la cucina non sono solo ottimi per affettare le pagnotte di pane fresco, ma fanno anche un ottimo lavoro per affettare finemente i pomodori, tagliare la pelle dell'ananas e affettare delicatamente anche il pan di spagna più leggero.
  • Coltelli da bistecca – non tutti i coltelli da bistecca sono seghettati, ma è un design popolare per questo uso, principalmente perché tu e i tuoi ospiti taglierete la bistecca in stoviglie di ceramica, il che opacizza una lama dritta molto più rapidamente di una seghettata.
  • Coltelli multiuso – come con i coltelli da bistecca, i coltelli multiuso possono essere dritti o seghettati. Un coltello multiuso seghettato taglierà facilmente un panino sovradimensionato e troppo ripieno, lasciando uniformemente tutto il contenuto, oltre a far fronte a una vasta gamma di lavori di cucina generali.

GUARDA ANCHE: I migliori coltelli elettrici

La tradizione della cucina afferma che i coltelli seghettati non hanno bisogno di essere affilati - sfortunatamente, questo è un po' il racconto di una vecchia moglie.

Sebbene i coltelli seghettati tendano a rimanere più affilati più a lungo dei coltelli a taglio dritto e possano tagliare con competenza anche quando un po' smussati, non rimarranno affilati a tempo indeterminato. Dopo un po', la lama smetterà di affettare in modo pulito e inizierà a strappare il cibo.