Come riscaldare gli avanzi di lasagne?

Come riscaldare gli avanzi di lasagne?

Se vuoi riportare le lasagne avanzate al loro splendore originale, è un po' più complicato che lanciare un quadrato nel microonde. Potrebbe funzionare per riscaldarlo in un pizzico, ma potresti finire con un pezzo secco da un lato o un'esplosione di pasta disordinata dall'altro.

Qual è il modo migliore per riscaldare le lasagne?



Sia che tu usi il microonde o il forno, devi coprire le lasagne per trattenere l'umidità, ma in modo che non rimangano pezzetti di copertura che si attaccano al formaggio.

Il numero magico per riscaldare in sicurezza le lasagne è 165 gradi Fahrenheit. Raggiungere quella temperatura richiede circa sei minuti nel microonde o circa 30 minuti nel forno a 350 gradi Fahrenheit.

Fai un buco al centro della lasagna per aiutare a distribuire il calore in modo uniforme, oppure cerca di sfrigolare e il formaggio gorgogliante nel mezzo. Puoi mantenere intatta l'umidità coprendo il piatto, ma non lasciare che il coperchio tocchi la fetta.

Oggi esploreremo i modi migliori per preservare la consistenza e il gusto delle tue lasagne attraverso vari metodi di riscaldamento comuni.

Contenuti mostrare
Puoi riscaldare le lasagne?
Quanto tempo riscaldare le lasagne?
Come riscaldare le lasagne nel microonde
Come Riscaldare Le Lasagne Al Forno
Come scongelare le lasagne rimaste surgelate
Pensieri finali

Puoi riscaldare le lasagne?

Anche se può essere controintuitivo, c'è un caso in cui le lasagne avanzate possono avere un sapore migliore delle lasagne appena sfornate. La lasagna appena sfornata ha appena subito un cambio di stato e ha bisogno di circa 20 minuti per solidificarsi.

Se lo scavi subito, la miscela appena fusa tende a sciogliersi in un pasticcio fradicio. Dare tempo alle tue lasagne aiuterà i sapori a sposarsi senza che ogni ingrediente perda il suo senso di identità.



Molti esperti consigliano addirittura di cuocere le lasagne un giorno prima e di riscaldarle. La lasagna del giorno dopo mantiene meglio la sua forma e si deposita in una consistenza più coesa che si mescola in bocca invece che nel piatto.

Quella consistenza è il motivo per cui è importante riscaldare correttamente le lasagne. Molti metodi di riscaldamento non distribuiscono il calore in modo uniforme e non puoi mescolare le lasagne per evitare sacche di freddo o per evitare che si secchino.

Le seguenti guide al riscaldamento ti forniranno alcuni trucchi per ricreare quella sensazione di freschezza per qualsiasi tipo di lasagna avanzata, tra cui:

  • Lasagna Bolognese
  • Ravioli lasagna
  • lasagne normali
  • Lasagne vegetariane/vegane

Quanto tempo riscaldare le lasagne?

Secondo il Linee guida per la sicurezza alimentare degli avanzi dell'USDA , ogni parte dovrebbe raggiungere almeno i 16 °C quando si riscaldano le lasagne. Questo assicura di annientare eventuali colonie di batteri contaminanti che potrebbero causare malattie di origine alimentare.

Ecco quanto tempo è necessario riscaldare le lasagne per raggiungere quella temperatura utilizzando vari metodi comuni:

  • Riscaldare nel microonde: circa sei minuti con incrementi di 90 secondi
  • Riscaldare in forno - circa 30 minuti a 350 ° F

I microonde sono noti per lasciare tasche congelate in piatti altrimenti caldi e molti forni cuociono anche in modo non uniforme a causa della cattiva circolazione.



Non hai un termometro? Puoi ridurre il riscaldamento irregolare tagliando un foro di lasagna al centro di ogni fetta e mettendolo sul lato del piatto.

Poiché il centro del piatto è solitamente la kryptonite per i superpoteri a microonde e i forni irregolari, scavare un buco delle dimensioni di un quarto e metterlo da parte può aiutare a distribuire quei 165 gradi importanti in ogni parte della porzione.

Un torsolo per mele a forma di tubo farà meno disordine, ma funzioneranno anche un coltello affilato e una forchetta.

Il riscaldamento sicuro e di successo inizia con una corretta conservazione. Conserva sempre le tue lasagne in un contenitore sigillato in frigorifero per assicurarti che tutti i suoi sapori rimangano intatti e che non entrino contaminanti estranei dannosi.

Se prepari le tue lasagne con pollame o carne rossa, non lasciarle riposare a temperatura ambiente per più di due ore.



Riutilizza le tue lasagne solo una volta. Cambiamenti di temperatura drastici e ripetuti più il tempo possono innescare epidemie batteriche che possono causare seri problemi di salute. È meglio riscaldare solo ciò che mangerai.

Per una lasagna extra succosa, conserva un po' della tua salsa in un contenitore separato in frigorifero. Prima di riscaldare le lasagne, versateci sopra un po' di salsa per riempire eventuali aree che potrebbero essersi asciugate durante la notte.

Se stai riscaldando la lasagna congelata, dovrai aggiungere circa 10 minuti al tempo di riscaldamento del forno o mettere la fetta congelata nel microonde per cinque minuti utilizzando l'impostazione Scongelamento.

È meglio congelare le singole fette di lasagna separatamente in modo da poterle scongelare separatamente. In questo modo sarai in grado di riscaldare solo ciò che mangerai e non dovrai perdere tempo a tagliare via il pezzo congelato per separare una singola fetta.

Come riscaldare le lasagne nel microonde

Il microonde è il re della comodità. Se ne hai uno, non esiste un modo più rapido o semplice per riscaldare le tue lasagne.

L'unico problema con le lasagne al microonde è che può scoppiare e macchiare le pareti del microonde con schizzi di salsa e pasta.

Ecco un piccolo trucco che abbiamo scoperto che può ridurre gli schizzi di microonde. Hai solo bisogno di uno stuzzicadenti e un tovagliolo di carta.

Quello di cui hai bisogno

  • 1 Piatto adatto al microonde
  • 2 cucchiai di acqua
  • 1 stuzzicadenti
  • 1 tovagliolo di carta
  • 1 Il mio forno

Istruzioni per il riscaldamento

  1. Inizia con un piatto adatto al microonde che non si scioglie e non fa scintille. Ti consigliamo di riscaldare una fetta alla volta, ma se te ne servono due o tre, assicurati che non si tocchino.
  2. Cospargete leggermente le lasagne con un paio di cucchiai d'acqua. Questo aiuterà a prevenire i bordi secchi e croccanti.
  3. Infila uno stuzzicadenti nel mezzo della fetta, lasciando fuoriuscire un paio di centimetri. Lo userai come un palo della tenda per sollevare la tenda del tovagliolo di carta sul formaggio appiccicoso.
  4. Posiziona la tua tenda di carta assorbente sopra le lasagne. Se possibile, con i lati drappeggiati sui bordi del piatto e lo stuzzicadenti che lo sorregge al centro, nessuna parte della carta assorbente deve toccare le lasagne. Questo dovrebbe ridurre al minimo lo scoppiettio e il crepitio e mantenere le pareti del microonde prive di lasagne.
  5. Riscaldare la fetta in incrementi di 90 secondi a piena potenza. Ci vorranno circa cinque o sei minuti in totale per raggiungere la zona sicura di 165 gradi, ma controllare la fetta ogni 90 secondi eviterà che si surriscaldi ed esploda.
  6. Usa un guanto da forno per estrarlo dal microonde.
  7. Lasciare riposare per circa un minuto prima di mangiare per assicurarsi che il calore si distribuisca uniformemente intorno alla fetta.

Come Riscaldare Le Lasagne Al Forno

Il forno ricrea l'habitat naturale delle lasagne e le fa sentire a casa durante tutto il processo di riscaldamento. In altre parole, il riscaldamento in forno è una scommessa più sicura per mantenere la consistenza e il gusto originali delle lasagne.

Anche il riscaldamento in forno è migliore se hai bisogno di più di una fetta o anche dell'intera casseruola. Ci vogliono cinque o sei volte il tempo del riscaldamento a microonde, senza contare il tempo di preriscaldamento, quindi salta dentro solo se hai mezz'ora o più libera.

Quello di cui hai bisogno

  • 1 Piatto da forno
  • Foglio di alluminio
  • 1 stuzzicadenti
  • 1 Il mio forno

Istruzioni per il riscaldamento

  1. Imposta il forno a 350 ° F e lascialo preriscaldare. Una temperatura più alta riscalderà le lasagne più velocemente, ma troppo calore può risucchiare l'umidità e lasciare la pasta asciutta e croccante.
  2. Metti le tue lasagne fredde in una pirofila da forno. Questo metodo di riscaldamento delicato non richiede acqua extra. Puoi mantenere intatta l'umidità originale delle lasagne avvolgendo il tuo piatto da forno in un foglio di alluminio. Usa il trucco dello stuzzicadenti della sezione microonde sopra se hai bisogno di spazio extra per evitare che la pellicola si attacchi al cibo.
  3. Lasciare riposare le lasagne in forno per almeno mezz'ora. Se hai un termometro a portata di mano, puoi usarlo per assicurarti che il centro abbia raggiunto la soglia critica di 165 gradi. In caso contrario, puoi stimare la temperatura cercando formaggio fuso uniformemente e ascoltando uno sfrigolio nel mezzo.
  4. Se stai riscaldando molte lasagne, potrebbe essere necessario tagliarle a metà per consentire al calore di penetrare più rapidamente e facilmente in ogni parte.

Come scongelare le lasagne rimaste surgelate

Il modo migliore per scongelare le lasagne surgelate è metterle in frigorifero la sera prima di averne bisogno. Una notte in frigo farà abbassare gradualmente la temperatura, il che è più sicuro e consuma meno energia.

Lo svantaggio di questo metodo è che la pasta tenderà ad assorbire il liquido mentre si scongela lentamente e potresti finire con lasagne secche. Per risolvere questo problema, aggiungi un po' di acqua o salsa in più prima di utilizzare uno dei metodi di riscaldamento sopra descritti.

Se ne hai bisogno subito e non hai una notte libera per lo scongelamento, usa l'impostazione Scongelamento del tuo microonde. Pochi minuti su Defrost scioglieranno il ghiaccio, quindi potrai utilizzare il tuo stile di riscaldamento preferito.

Pensieri finali

Il numero magico per riscaldare in sicurezza le lasagne è 165 gradi Fahrenheit. Raggiungere quella temperatura richiede circa sei minuti nel microonde o circa 30 minuti nel forno a 350 gradi Fahrenheit.

Fai un buco al centro della lasagna per aiutare a distribuire il calore in modo uniforme, oppure cerca di sfrigolare e il formaggio gorgogliante nel mezzo. Puoi mantenere intatta l'umidità coprendo il piatto, ma non lasciare che il coperchio tocchi la fetta.