Come non fregarsene: 8 passaggi per smettere di cercare l

Come non fregarsene: 8 passaggi per smettere di cercare l'approvazione degli altri

Sei spesso stressato?

Ti senti come se le piccole cose ti arrivassero troppo facilmente?



Bene, questa guida è perfetta per te.

Qui imparerai a non fregarmene.

Esatto, questa è la tua occasione per rinfrescare la tua mentalità per vivere una vita più felice e appagante.

Tuttavia, capisci questo:

Non dare scopate non è una scusa per essere uno stronzo sbadato; non si tratta nemmeno di ignorare totalmente ciò che sta accadendo nel mondo.

Perché se è quello che vuoi, questo è quello che stai cercando:



Nichilismo.

Questa è l'opinione che tutto è privo di significato. È una fede in nulla, che la distruzione totale è accettabile.

E imparare a non fregarsene non è questo.

Il vero significato di non dare una scopata è sapere dove dovresti dare una scopata.

Affrontalo:

Non hai una scorta illimitata di scopate.



Una scopata è una risorsa scarsa che devi spendere con saggezza e noi siamo qui per aiutarti.

Ecco gli 8 modi più efficaci per impedirti di dare un cazzo:

1) Rimani nel presente

Ecco il problema:

Tu pensi molto.

Hai sempre qualcosa in mente.



Secondo il dottor Dennis Gersten , un diplomato dell'American Board of Psychiatry and Neurology, la persona media gestisce circa “15.000 pensieri al giorno in cui almeno la metà di questi sono negativi. E sappiamo che i nostri pensieri si trasformano nelle nostre emozioni e le nostre emozioni si trasformano in fisiologia '.

Ora non stiamo dicendo che dovresti smettere di pensare, ma devi prenderti una pausa da tutti i pensieri stressanti.

E quale migliore pausa concedersi se non restare nel momento presente?

Secondo il maestro buddista Thich Nhat Hanh , la pace può esistere solo nel momento presente:

“La pace può esistere solo nel momento presente. È ridicolo dire 'Aspetta finché non finisco, poi sarò libero di vivere in pace'. Cos'è questo'? Un diploma, un lavoro, una casa, il pagamento di un debito? Se la pensi in questo modo, la pace non arriverà mai. C'è sempre un altro 'questo' che seguirà il presente. Se non stai vivendo in pace in questo momento, non sarai mai in grado di farlo. Se vuoi veramente essere in pace, devi essere in pace adesso. Altrimenti, c'è solo 'la speranza della pace un giorno'.

Quindi, per mantenere la mente concentrata sul momento presente, tieni a mente questi suggerimenti:

- Non approfondire cosa è successo in passato.
- Concentrati sulle cose che sono effettivamente sotto il tuo controllo.
- Non pensare a cosa potrebbe o non potrebbe accadere nel lontano futuro.
- Pensare tutto il tempo al passato e al futuro ti causerà solo tristezza o ansia.

Le tue scopate dovrebbero restare per il presente. Questo è il momento in cui hai il controllo.

Il presente è dove avviene il cambiamento.

Perché dovresti dare un cazzo di quello che non puoi più cambiare o non puoi fare nulla in questo momento?

Il Dalai Lama dice è meglio:

“Se un problema è risolvibile, se una situazione è tale che puoi fare qualcosa al riguardo, non devi preoccuparti. Se non è risolvibile, preoccuparsi non serve a nulla. Non c'è alcun vantaggio nel preoccuparsi di sorta '.

In altre parole:

Non lasciarti andare da qualche parte che non farà bene alla tua salute mentale ed emotiva.

Sarai sorpreso di quanto sia bello non pensare più a tutti i perché e cosa se.

(Se stai cercando azioni specifiche che puoi intraprendere per rimanere nel momento e vivere una vita più felice, dai un'occhiata al nostro eBook più venduto su come utilizzare gli insegnamenti buddisti per una vita consapevole e felice Qui .)

2) Affronta le tue paure

Sai cosa c'è di peggio del fallimento?

Non tentare affatto di fare qualcosa.

Se vuoi davvero sapere come non fregarti, devi prima fregartene.

Non ha senso?

Bene, spieghiamo con un esempio.

E se fossi stato preoccupato di uscire con qualcuno che ti piace veramente

Fondamentalmente, quello che succede è che la tua paura di fallire o di essere imbarazzato ti impedisce di farlo in primo luogo. E se non ci provi mai, rimani in un luogo di inutile nervosismo.

Quindi se sei sempre preoccupato, significa che stai dando troppe scopate.

Hai tutti questi scenari che giocano nella tua testa:

  • 'E se non gli piaccio e mi rifiutano?'
  • “E se mi imbarazzo?
  • 'E se fossi così nervoso da sembrare un idiota?'

E l'unico modo per smetterla di interpretare quegli scenari nella tua testa è agire.

È l'unico modo per rendersi conto che non è così spaventoso come pensi.

E quando scoprirai che non è così spaventoso, sarai in una posizione migliore per non preoccuparti più di tanto.

La lezione chiave è questa:

Vai su più date. Migliora le tue abilità. Cerca di capire che non è così male come pensi.

La linea di fondo è questa:

Dà un cazzo, all'inizio, e poi agirai. Devi inciampare e imparare attraverso l'esperienza.

Non puoi continuare a immaginare come riuscirai o fallirai.

Perché una volta che ti sarai abituato a qualunque cosa di cui avevi paura inizialmente, non te ne fregherai più così tante chiavate.

'Fai la cosa che temi di fare e continua a farlo ... questo è il modo più rapido e sicuro mai scoperto per vincere la paura.' - Dale Carnegie

(Se stai cercando ulteriori informazioni su passaggi specifici che puoi intraprendere per vincere le tue paure, consulta la nostra guida su come essere coraggiosi qui )

3) Sappi che non sei solo a essere imperfetto

Vuoi sapere come non frega un cazzo?

Capisci che non sei speciale.

Non stiamo dicendo che dovresti sentirti come se fossi solo un ingranaggio della macchina. Piuttosto, questo significa che praticamente tutti gli altri si preoccupano anche di molte cose.

Ad esempio, sei fuori per fare domanda per un lavoro.

Vai nell'edificio degli uffici e ti siedi tra dozzine di altre applicazioni.

Tutti si preoccupano del loro aspetto e dell'impressione che danno.

Tutti si preoccupano del proprio aspetto più del necessario.

Gli esseri umani sono animali sociali, dopotutto.

Infatti, secondo Scientific American , è naturale che gli esseri umani si preoccupino di ciò che gli altri pensano di loro.

Ma può consumare le nostre decisioni, i nostri pensieri e le nostre vite se non stai attento.

Quando diamo ad altre persone il potere di influenzare le nostre decisioni, rimuoviamo il nostro potere e finiamo per vivere vite che non vogliamo, che non ci piacciono e di cui non beneficiamo.

Il primo passo per smettere di preoccuparsi di ciò che pensano gli altri è riconoscere che tutti coloro che ti stanno giudicando, o che pensi ti stiano giudicando, vengono giudicati e sentono il giudizio di altre persone.

Ogni essere umano soffre di un sovraccarico di pensieri e spesso prende il sopravvento sulle nostre vite in modo davvero improduttivo.

Iniziamo a pensare che non siamo in grado di prendere decisioni da soli o non ci fidiamo di noi stessi per fare le cose che vogliamo fare.

Quando si tratta di rinunciare a quanto sei su ciò che pensa la gente, inizia con la comprensione che tutti hanno un'opinione, hanno diritto ad essa, ma non li rende giusti.

Ma se ti preoccupi troppo e stai adattando la tua vita in base alle aspettative delle altre persone, potrebbe essere il momento di respingere.

Se pensi di stare bene, allora lo sei; è solo la tua mente a dirti che tutti gli altri giudicano ogni tua mossa.

Il maestro spirituale Osho ha degli ottimi consigli se ti interessa quello che gli altri pensano di te:

“Nessuno può dire niente di te. Qualunque cosa la gente dica riguarda se stessa. Ma diventi molto instabile perché ti stai ancora aggrappando a un falso centro. Quel falso centro dipende dagli altri, quindi guardi sempre ciò che le persone dicono di te ... '

“Ogni volta che sei autocosciente, stai semplicemente dimostrando che non sei affatto cosciente del sé. Non sai chi sei. Se lo avessi saputo, non ci sarebbero stati problemi, quindi non stai cercando opinioni. Allora non sei preoccupato di ciò che gli altri dicono di te: è irrilevante! '

“La più grande paura al mondo è delle opinioni degli altri. E nel momento in cui non hai paura della folla non sei più una pecora, diventi un leone. Un grande ruggito sorge nel tuo cuore, il ruggito della libertà. '

4) Impara il valore di dire 'No'

È bello essere d'aiuto?

Ovviamente!

È bene essere sempre a disposizione di chi ha bisogno di assistenza? Non esattamente.

Se dici 'sì' a tutto, ti stancherai. Perderai tempo, energia e denaro per concentrarti su te stesso. E peggio, le persone potrebbero trarre vantaggio dalla tua gentilezza.

Per padroneggiare come non frega un cazzo, devi imparare a dire di no.

Non devi rifiutare ogni singola richiesta. Ma devi sapere quando rifiutarne uno.

Forse hai paura di dire di no per diversi motivi:

- Non vuoi ferire i sentimenti degli altri, specialmente quelli a te cari.
- Temi che non ci sarà nessuno quando sarà il tuo momento di chiedere aiuto.
- Sei preoccupato che alla fine otterrai una cattiva reputazione.

Ma queste sono preoccupazioni di cui non devi preoccuparti.

I veri amici non la prenderanno sul personale se non puoi aiutarli tutto il tempo - non ignoreranno le tue suppliche solo per questo.

Non preoccuparti di ottenere una cattiva reputazione. Come abbiamo detto prima:

Altri sono troppo occupati a preoccuparsi di se stessi per scopare molto su di te.

E puoi usare questa tecnica per dire 'no' più spesso senza offendere le persone: la strategia di rifiuto .

Il professor Patrick e Henrik Hagtvedit hanno scoperto che dire 'non lo faccio' invece di 'non posso' permetteva alle persone di liberarsi di cose che non volevano fare.

Mentre 'Non posso' suona come una scusa che potrebbe essere oggetto di discussione, 'Non lo faccio', implica che tu abbia già stabilito delle regole per te stesso.

Ricorda:

Se impari a usare saggiamente le tue scopate, sarai in grado di dire 'no' più spesso.

Smetti di essere quella persona che tutti chiedono per prima perché sanno che sei obbligato a dire sempre di sì.

Sai cosa succede se ti fermi? Prendi di nuovo il pieno controllo della tua vita.

Diventi libero.

Libero dalle aspettative irrealistiche che gli altri e tu stesso vi siete posti.

'La capacità di comunicare' no 'riflette davvero che sei al posto di guida della tua vita', ha detto Vanessa M. Patrick , professore di marketing presso il C. T. Bauer College of Business. 'Ti dà un senso di responsabilizzazione.'

RELAZIONATO: Quello che J.K Rowling può insegnarci sulla forza mentale

5) Smetti di cercare l'autorizzazione

La prossima volta che prendi una decisione sulla tua vita, non gestirla da nessuno.

Provalo una volta e abbi fiducia in te stesso per fare le scelte giuste per la tua vita. Spesso ci rivolgiamo alla famiglia o agli amici per dirci che siamo sulla strada giusta, ma questo può essere distruttivo a lungo termine.

Chiedendo il permesso o l'approvazione ad altre persone, ci diciamo che non sappiamo come procedere e che mina i nostri sforzi.

Se vuoi smettere di preoccuparti di ciò che pensano gli altri e iniziare a vivere la tua vita, smetti di chiedere alle persone di dare un'idea della tua vita.

L'autostima non aumenterà finché non sarai saggio e ti assumerai la responsabilità.

La responsabilità ti dà il potere di agire per migliorare te stesso e aiutare gli altri.

E l'autostima va in entrambe le direzioni. Se ti affidi a convalide esterne come le lodi di altre persone per alimentare la tua autostima, stai dando via il potere agli altri.

Invece, inizia costruire stabilità all'interno . Valorizza te stesso e chi sei.

(Per imparare le tecniche su come credere in te stesso quando il mondo ti dice in modo diverso, dai un'occhiata alla mia guida definitiva su come amare te stesso Qui )

Iscriviti alle e-mail giornaliere di Hack Spirit

Impara come ridurre lo stress, coltivare relazioni sane, gestire le persone che non ti piacciono e trovare il tuo posto nel mondo.

Successo! Ora controlla la tua email per confermare la tua iscrizione.

Si è verificato un errore durante l'invio dell'abbonamento. Per favore riprova.

Indirizzo e-mail Iscriviti Non ti invieremo spam. Annulla l'iscrizione in qualsiasi momento. Alimentato da ConvertKit

6) Fai cose che ti rendono felice

Se vuoi smettere di preoccuparti di quello che pensano gli altri e iniziare a vivere la tua vita in un modo che ti illumini, smetti di fare cose che non vuoi fare.

Sentiamo tutti la pressione di dover dire di sì a un invito, ma se non vuoi andare a cena o a una festa, non andare.

Fai cose che ti rendono felice. Più fai per te stesso, meglio ti sentirai.

E no, non è egoista rifiutare un invito a una festa se non è proprio così che vuoi trascorrere il tuo tempo.

Se più persone stabilissero dei limiti su come impiegare il loro tempo, le persone sarebbero molto più felici.

Molti di questi problemi derivano dal fatto che pensiamo che la felicità sia creata da attaccamenti esterni.

Questo è qualcosa che non è facile da realizzare.

Dopotutto, molti di noi potrebbero pensare che la felicità significhi ottenere un nuovo brillante iPhone o ottenere una promozione più alta sul posto di lavoro per più soldi. È quello che la società ci dice ogni giorno! La pubblicità è ovunque.

Ma dobbiamo renderci conto che la felicità esiste solo dentro di noi.

Gli attaccamenti esterni ci danno una gioia temporanea, ma quando la sensazione di eccitazione e gioia è finita, torniamo al ciclo di desiderare di nuovo quel livello.

Un esempio estremo che evidenzia i problemi con questo è un tossicodipendente. Sono felici quando prendono droghe, ma infelici e arrabbiati quando non lo sono. È un ciclo in cui nessuno vuole perdersi.

La vera felicità può venire solo da dentro.

È tempo di riprendere il potere e rendersi conto che creiamo felicità e pace interiore dentro di noi.

RELAZIONATO: Ero profondamente infelice ... poi ho scoperto questo insegnamento buddista

7) Fai attenzione al motivo per cui fai o dici cose

Ogni volta che prendi una decisione, riconosci che ci sono una serie di convinzioni dietro quella decisione che potrebbero trattenerti o spingerti avanti.

Se prendi decisioni che ti mantengono piccolo, chiediti a chi potresti pensare quando prendi quella decisione.

Abbiamo tutti persone nella nostra vita su cui vogliamo impressionare o da cui chiediamo approvazione, ma è importante non lasciare che la loro influenza su di noi influenzi le nostre scelte di vita.

I genitori sono un ottimo esempio di quanta influenza indiretta possono avere, anche dopo che siamo diventati adulti.

Hai un lavoro che odi perché tua madre pensa che tu sia una brava contabile?

È ora di uscire da quella presa e decidere cosa vuoi fare per te stesso.

Abbiamo la vita solo una volta, quindi è importante che cerchiamo di avere il più grande impatto positivo che possiamo, comunque questo possa sembrare per te.

8) Cerca qualcosa che valga la pena scopare

Ok, ecco il punto:

Le persone non possono imparare a non fregarsene se non hanno un obiettivo chiaro nella vita.

In altre parole:

Devi dedicare le tue scopate a qualcosa per smetterla di preoccuparti di tutto.

Perché ammettiamolo:

Non avrai nessuna scopata da dare se fossi concentrato su un obiettivo principale.

Non ti interesserà il battibecco politico quotidiano.

Non te ne frega un cazzo di ciò di cui spettegolano i tuoi colleghi.

Quindi pensa a cosa vuoi ottenere:

- Vuoi mitigare gli effetti del cambiamento climatico?
- Vuoi parlare correntemente lo spagnolo?
- Vuoi essere promosso?

Ci sono molti altri obiettivi che puoi pensare a te stesso: ciò che conta è che ti sia caro.

Qualcosa che non scambierai con nient'altro. Perché se lo apprezzi davvero, smetterai di sprecare le tue scopate.

Eccone alcuni ottimi consigli dal Dalai Lama sulla chiave per trovare il tuo scopo nella vita :

“Quindi, riflettiamo su ciò che è veramente di valore nella vita, su ciò che dà significato alla nostra vita e stabiliamo le nostre priorità sulla base di ciò. Lo scopo della nostra vita deve essere positivo. Non siamo nati con lo scopo di causare problemi, danneggiare gli altri. Affinché la nostra vita abbia valore, penso che dobbiamo sviluppare le buone qualità umane di base: calore, gentilezza, compassione. Allora la nostra vita diventa significativa e più pacifica, più felice '.

(Il blogging e il marketing online mi hanno dato un grande scopo nella vita. Controlla il mio guida definitiva al mio strumento preferito, ClickFunnels e scopri perché mi piace così tanto).

Imparare a non dare un cazzo

La chiave per una vita pacifica e appagante è sapere quando e dove dare un cazzo.

Non vivrai per sempre.

Devi essere intelligente riguardo al tuo tempo limitato nel mondo.

Quindi goditi la vita quando puoi.

Non lasciare che la tua mente si annebbi con questioni banali che non contano nel grande schema delle cose.

Smetti di preoccuparti di ciò che pensano gli altri e inizia a concentrarti su ciò che pensi.

Non è facile e sbaglierai un sacco di volte mentre cerchi di rimetterti in sesto, ma ne vale la pena.

Una volta che ti rendi conto che non hai bisogno di preoccuparti di ciò che pensano gli altri, sarai libero di vivere la vita come volevi dall'inizio.

Riassumere

- Non stressarti per le cose che non puoi cambiare. Concentrati solo su ciò che puoi cambiare.
- Non soffermarti sul passato e sul futuro. Presta attenzione a ciò su cui hai il controllo, il momento presente.
- Tutti gli altri sono preoccupati per se stessi; a loro non frega molto di te, quindi non devi preoccuparti di quello che pensano di te.
- Non sei obbligato a dare una mano in ogni momento. Scegli le tue scopate con saggezza.
- Non essere nichilista; trova un significato nella vita e dedica le tue scopate lì.

Vedi, imparare a non fregarmene è tutto basato sulla determinazione.

Si tratta di non prestare attenzione a cose che non contano.

Quindi lotta per i tuoi grandi sogni.

Smettila di scopare.

Il tuo tempo è importante: spendilo in cose per cui vale la pena.