Come uscire da un funk: 10 consigli per rinvigorire te stesso (e la tua vita)

Come uscire da un funk: 10 consigli per rinvigorire te stesso (e la tua vita)

Ognuno si trova di tanto in tanto in un funk. È nella natura umana provare tutti i sentimenti tra cui depressione, ansia, preoccupazione, paura, solitudine, dubbio - anche i sentimenti negativi fanno parte della vita.

Ma quando proviamo questi sentimenti, tendiamo a voler allontanarci da loro il prima possibile.



Questa raccolta di sentimenti spesso ci fa sentire come se avessimo un vuoto enorme da riempire nelle nostre vite, come se ci fosse qualcosa di sbagliato in noi se non siamo sempre felici.

Nessuno ha sempre promesso felicità, ma continuiamo a credere che la vita non sia perfetta finché non siamo felici.

Se stai cercando di tirarti fuori da questo funk e vuoi riempire la tua vita di cose che ti fanno sentire bene, inizia con questa vita.

Prova una cosa e poi provane un'altra. Non arrenderti. Puoi tornare da dove ti senti perso in questo momento e potresti persino trovarti in un posto migliore grazie a questa esperienza.

La prospettiva è tutto.

1) Crea calma nella tua vita.

Il nostro corpo e il nostro cervello devono essere in uno stato di calma almeno qualche volta. Le nostre vite sono così frenetiche che il nostro cervello non è più in grado di tenere il passo con ciò che accade intorno a noi.



Lo stress è iniziato come un modo salvavita per affrontarlo ostilità o pericolo .

In poche parole, in situazioni di stress, il corpo rilascia ormoni che ti preparano a combattere per la tua vita o ad uscirne velocemente. Potresti aver sentito questo chiamato 'risposta di lotta o fuga'.

Nei tempi antichi, le minacce erano fisicamente reali e immediate. Organismi necessari per agire al più presto.

Una volta eliminata la minaccia, il corpo si è calmato. Può volerci 20-60 minuti affinché il corpo entri pienamente in questo ' modalità riposo e digest '.

Poiché le minacce antiche erano fisicamente reali e immediate, c'era un ciclo ottimale: una breve accensione e (cosa più importante) una lunga disattivazione della 'modalità sotto stress' del corpo.

Per gli appassionati di biologia: il sistema nervoso simpatico è responsabile del rilascio degli ormoni (principalmente adrenalina e noradrenalina) mentre il sistema nervoso parasimpatico ha il compito di fermare il flusso.



La storia attuale è che per molte persone la vita moderna è incentrata sullo stress cronico, una serie infinita di situazioni che innescano ripetutamente le risposte di lotta o fuga del loro corpo.

Poche di queste situazioni sono fisicamente reali e immediate. La maggior parte di loro sono condizioni in corso ea lungo termine al lavoro oa casa.

Il risultato è che molti corpi moderni non hanno abbastanza 'tempo di riposo e digestione' per riprendersi dagli effetti degli ormoni 'combatti o fuggi'.

Un po 'di stress può essere buono per te. Ti mantiene vigile, motivato e pronto ad agire.

Ma lo stress cronico può portare alla depressione in alcune persone.



Lo stress prolungato per lunghi periodi può portare a ormoni elevati come il cortisolo (l'ormone dello stress), che può ridurre la serotonina e altri importanti neurotrasmettitori nel cervello.

Questo studia ha scoperto che un aumento del cortisolo nel corpo e nel cervello può portare alla depressione.

È fondamentale prenderti cura di te stesso quando ti senti come se stessi vivendo troppo stress.

Imparare a rilassati, e concediti una pausa, è fondamentale per la tua salute mentale e fisica.

Puoi provare routine quotidiane come meditazione, esercizi di respirazione, massaggi ed esercizi fisici per rilassare la mente e il corpo.

2) Cerca il piacere.

Se stai lottando per uscire da un funk e non cerchi di trovare piacere nelle cose che una volta ti rendevano felice, potrebbe essere una buona idea cercare un nuovo tipo di piacere.

Prova a fare qualcosa di carino per te o per qualcun altro e guarda come ti senti quando è finito.

A volte dobbiamo fingere finché non ce la facciamo, ma come affermato sopra, il tuo cervello non può dire se la felicità proviene da fonti esterne, nuove o dall'interno di se stesso.

Se esci e parli con persone che ti fanno sentire felice, il tuo cervello e il tuo umore ne beneficiano enormemente.

Secondo la ricerca , quando vengono generati pensieri e sentimenti positivi, il cortisolo diminuisce e il cervello produce serotonina, creando sensazioni di benessere.

È anche importante avere amici intimi su cui puoi sempre contare quando ne hai bisogno.

Avere poche relazioni strette ha dimostrato di renderci più felici mentre siamo giovani, e è stato mostrato per migliorare la qualità della vita e aiutarci a vivere più a lungo.

Allora, quanti amici?

Circa 5 strette relazioni, secondo il libro Trovare il flusso :

'I sondaggi nazionali rilevano che quando qualcuno afferma di avere 5 o più amici con cui discutere di problemi importanti, è probabile che il 60% in più affermi di essere 'molto felice''.

3) Smetti di confrontarti con gli altri

Passi molto tempo a guardare altre persone, leggere di altre persone, desiderare di avere un'altra vita, guadagnare di più, avere un lavoro o una casa diversa.

Se ti accorgi di farlo, devi smetterla e iniziare a praticare la gratitudine per quello che hai nella tua vita.

Secondo Susan Biali Haas M.D. in Psicologia oggi :

'Se ti impegni ad essere profondamente grato per ciò che è buono nella tua vita e te lo ricordi ogni giorno, sarai molto meno vulnerabile al confronto e all'invidia.'

Non importa quanto ti senti come se fossi in un funk, è importante rendersi conto che ci sono molti motivi per essere felici per come è la tua vita in questo momento.

Se passi il tuo tempo a confrontarti con altre persone, desidererai sempre di avere di più o di poter fare di più.

Sii invece un esempio di ciò che è possibile nella tua vita e inizia a confrontarti con la persona che eri ieri e sforzati di essere migliore di quella persona domani.

4) Com'è la tua routine quotidiana?

Pensa alle persone della tua vita che ami e rispetti. Come li tratti?

Sei gentile con loro, paziente con i loro pensieri e idee e li perdoni quando commettono un errore.

Date loro spazio, tempo e opportunità; ti assicuri che abbiano lo spazio per crescere perché li ami abbastanza da credere nel potenziale della loro crescita.

Ora pensa a come tratti te stesso.

Fai concediti l'amore e il rispetto che potresti dare ai tuoi amici più cari o ad altri significativi?

Ti prendi cura del tuo corpo, della tua mente e dei tuoi bisogni?

Ecco tutti i modi in cui potresti mostrare il tuo corpo e la tua mente amore per te stesso nella tua vita quotidiana:

  • Dormire correttamente
  • Mangiare sano
  • Darti tempo e spazio per capire la tua spiritualità
  • Fare esercizio regolarmente
  • Ringraziando te stesso e coloro che ti circondano
  • Suonare quando ne hai bisogno
  • Evitare vizi e influenze tossiche
  • Riflettere e meditare

Quante di queste attività quotidiane ti permetti? E se no, allora come puoi dire che ami veramente te stesso?

Amare te stesso è più di un semplice stato d'animo, è anche una serie di azioni e abitudini che incorpori nella tua vita quotidiana.

Devi dimostrare a te stesso che ti ami, dall'inizio della giornata alla fine.

5) Sii grato.

La gratitudine può fare molto per farti sentire meglio su chi sei, cosa hai da offrire al mondo e dove stai andando.

Anche nei tuoi stati più bassi, questo può essere un esercizio positivo. Potresti non avere nulla di cui sentirti grato in questo momento, ma immagina te stesso quando sei di nuovo in piedi.

In effetti, a carta bianca del Greater Good Science Center della UC Berkely afferma che le persone che contano consapevolmente ciò di cui sono grati possono avere una salute fisica e mentale migliore:

'La ricerca suggerisce che la gratitudine può essere associata a molti benefici per gli individui, tra cui una migliore salute fisica e psicologica, maggiore felicità e soddisfazione di vita, diminuzione del materialismo e altro ancora'.

Inoltre, la gratitudine può anche incoraggiare un comportamento pro-sociale:

'Questo suggerisce che praticare la gratitudine cambia il cervello in un modo che orienta le persone a sentirsi più gratificate quando altre persone ne traggono beneficio, il che potrebbe aiutare a spiegare perché la gratitudine incoraggia il comportamento prosociale'.

Questa carica di energia potrebbe aiutarti a capire che il cambiamento è possibile e darti qualcosa su cui lavorare.

Le endorfine ci fanno sentire eccitati, ma possono anche farci desiderare di scappare nella direzione opposta.

Assicurati di concentrarti sulle cose belle che ti stanno arrivando e presto inizierai a provare di nuovo quell'entusiasmo per la vita.

La depressione è una condizione grave che richiede assistenza medica. Se pensi di soffrire di depressione e questo funk è più di una semplice sfortuna, parla con il tuo medico.

Non ha senso soffrire da soli. Ci sono persone e professionisti che si prendono cura e possono aiutarti a sentirti di nuovo te stesso.

6) Trova la tua persona.

Uno dei modi migliori per aiutarti a sentirti meglio è entrare in contatto con le persone o le persone della tua vita che ti fanno sentire bene con chi sei.

Se non ti senti come se avessi qualcuno come questo nella tua vita, potresti voler cercare persone che apprezzeranno il tuo aiuto, ad esempio quando fai volontariato.

A volte non è quello che le persone ti danno o ti dicono che ti fa sentire bene, ma quello che puoi dare o dire loro.

Smetti di passare il tempo con le persone che ti abbattono. Non aggiunge nulla alla tua vita.

Vivrai una vita molto più soddisfacente e di successo se scegli di farlo esci con persone positive ed edificanti .

Allora, come ti alleniOmsdovresti davvero passare del tempo con?

È abbastanza semplice. Ponetevi queste 2 domande:

Ti fanno sentire meglio dopo aver passato del tempo con loro?

Ti senti più ottimista e positivo riguardo alla vita?

Se puoi rispondere sì a queste domande, fai uno sforzo consapevole per trascorrere più tempo con loro. La positività ti colpirà.

Quando spostiamo l'obiettivo lontano da noi stessi e nel mondo, iniziamo a vedere che la vita non è poi così male dopotutto e ci sono molti modi per rendere la vita di nuovo divertente e interessante.

7) Guarda un film che ti fa sentire bene.

Se ti trovi in ​​un posto dove vuoi solo sdraiarti a letto e guardare le soap opera tutto il giorno, va bene.

Prova a guardare qualcos'altro che ti farà sentire di nuovo bene con la condizione umana. I film tristi ti faranno solo sentire più triste.

Film felici ed edificanti, come i documentari di ispirazione, ti mostreranno che le persone possono superare anche gli ostacoli più difficili della vita e se possono farlo, puoi farlo anche tu.

Abbi fede di essere qualcuno che può elevarsi al di sopra dell'oscurità e trovare ispirazione nella lotta di qualcun altro.

8) Scrivi una storia su qualcuno che supera un ostacolo.

Se non ti piacciono i film o non hai la sensazione di poter prestare la tua attenzione a qualcosa del genere, prendi un diario e scrivi una breve storia a te stesso su come qualcuno ha superato un ostacolo difficile.

Questo non è un esercizio di scrittura, ma un esercizio di pensiero per il tuo cervello.

Quando ti racconti una storia, il tuo cervello non sa se è reale o no. Se immagini che cose meravigliose accadano a qualcuno, il tuo cervello rilascerà ormoni che corrispondono a quei pensieri e ti faranno sentire bene dentro.

Scrivere una storia sul trionfo ti aiuta anche a immaginare le vie d'uscita o attraverso una situazione difficile. Potrebbe essere inventato, ma i sentimenti prodotti dal farlo saranno molto reali.

9) Stabilisci un obiettivo per te stesso.

Non sederti sul divano e lasciarti sfuggire la vita, esci e stabilisci degli obiettivi per te stesso.

Sia che tu inizi in piccolo o che vada per tutto il tempo con i tuoi obiettivi, devi almeno avere qualche idea di come vuoi che sia la tua vita in modo da poter iniziare a lavorare per raggiungerla.

Più a lungo dici a te stesso che non sai cosa vuoi, più tempo impiegherai per ottenerlo.

Riunire la tua vita significa essere responsabile dei tuoi sogni e assumerti la responsabilità di come vuoi fare le cose.

Anche se molto non andrà come speravi e pianificato, agire cambierà sicuramente le cose in meglio e ovunque atterri sarà anni luce avanti rispetto a dove ti trovi adesso.

E la verità è che senza obiettivi ti manca la concentrazione e la direzione.

Stabilire degli obiettivi ti consente di prendere il controllo di dove sta andando la tua vita.

Ecco 4 regole d'oro per fissare gli obiettivi (sai, quindi li raggiungi effettivamente):

1) Stabilisci obiettivi che ti motivano effettivamente:

Ciò significa fissare obiettivi che significano qualcosa per te. Se non sei interessato a ciò che stai facendo o non ti interessa davvero il risultato, allora farai fatica ad agire.

Concentrati sulla definizione di obiettivi che sono una priorità assoluta nella tua vita. Altrimenti, ti ritroverai con troppi obiettivi e non agirai. Per scoprire cosa è importante per te, scrivi perché il tuo obiettivo è prezioso.

2) Stabilisci obiettivi SMART.

Probabilmente hai già sentito parlare di questo acronimo. È popolare perché funziona. Ecco cosa significa:

S specifico: i tuoi obiettivi devono essere chiari e ben definiti.

M facile: etichetta importi e date precise. Ad esempio, se vuoi ridurre le spese, a quale importo vuoi ridurle?

PER realizzabile: i tuoi obiettivi devono essere realizzabili. Se sono troppo difficili, perderai la motivazione.

R elevant: i tuoi obiettivi dovrebbero essere allineati con dove vuoi arrivare e cosa vuoi fare.

T ime-bound: stabilisci una scadenza per i tuoi obiettivi. Le scadenze ti costringono a fare le cose e non procrastinare.

3) Stabilisci i tuoi obiettivi per iscritto

Non fare affidamento sul tuo cervello per ricordare i tuoi obiettivi. Annota fisicamente ogni obiettivo, non importa quanto piccolo sia. Mettere una linea attraverso il tuo obiettivo ti darà la motivazione per andare avanti.

4) Prepara un piano d'azione.

Non raggiungerai i tuoi grandi obiettivi in ​​un giorno. È necessario scrivere singoli passaggi per arrivarci. Cancellali mentre li completi per darti più motivazione.

10) Sii paziente con te stesso.

Infine, è importante che tu riconosca che ti è permesso di sentirti giù. I tuoi sentimenti sono i tuoi.

Non c'è fretta di tirarti fuori da questa stagione che stai vivendo. Passerà. Qualunque cosa tu stia provando non è sbagliata e non hai torto per questo.

In effetti, secondo Noam Shpancer Ph.D. in Psychology Today , una delle cause principali di molti problemi psicologici è l'abitudine all'evitamento emotivo in quanto 'ti fa guadagnare guadagni a breve termine al prezzo del dolore a lungo termine'.

Essere vivi significa avere il privilegio di provare tutti i sentimenti e avere tutti i pensieri che gli esseri umani possono evocare.

Quando provi a bloccare tutti i sentimenti che ti vengono assegnati come essere umano, non riesci a sperimentare la vita al massimo.

Concediti un po 'di tempo per capire cosa vuoi che succeda quando arrivi a questo e inizia a immaginare la vita dall'altra parte.

Tutti noi sperimentiamo periodi di depressione di tanto in tanto, ma questo non rende la tua esperienza meno significativa.

Se pensi che questo sia un problema più grande di quanto pensavi inizialmente, chiedi consiglio a un medico o altro professionista medico che possa guidarti attraverso i passaggi per aiutare te stesso o ottenere l'aiuto di cui hai bisogno. È una strada tortuosa, ma vale la pena viaggiare per sentirsi meglio.