La felicità è sopravvalutata: trovare un significato profondo nella vita si riduce a 4

La felicità è sopravvalutata: trovare un significato profondo nella vita si riduce a 4 'pilastri' fondamentali

Essere felici è l'obiettivo della vita, non è vero? Non è quello a cui miriamo tutti? Per la maggior parte delle persone assomiglia a questo: buoni voti, popolarità a scuola, buona istruzione, ottimo lavoro, compagno di vita ideale, bella casa, soldi per grandi vacanze.

Tuttavia, molte persone hanno raggiunto esattamente questo obiettivo e si sentono ancora vuote e insoddisfatte.



C'è qualcosa di sbagliato nell'aspettarsi che la felicità derivi dal successo nella vita? Chiaramente non funziona.

Il tasso di suicidi sta aumentando in tutto il mondo, e anche se la vita sta migliorando oggettivamente secondo quasi tutti gli standard immaginabili, più persone si sentono senza speranza, depresse e sole.

C'è di più nella vita che cercare di essere contento ?

La scrittrice Emily Esfahani Smith la pensa così. Nel suo popolare 2017 TED Talk , vista da quasi 3 milioni di persone, spiega cosa ha imparato trascorrendo cinque anni intervistando centinaia di persone e leggendo migliaia di pagine di psicologia, neuroscienze e filosofia.

Nella sua ricerca ha scoperto che non è una mancanza di felicità che porta alla disperazione. È una mancanza di avere significato nella vita .



Qual è la differenza tra essere felici e avere un significato nella vita?

“Molti psicologi definiscono la felicità come uno stato di benessere e agio, sentirsi bene nel momento. Il significato, però, è più profondo. Il famoso psicologo Martin Seligman afferma che il significato deriva dall'appartenenza e dal servire qualcosa al di là di te stesso e dallo sviluppo del meglio dentro di te ', dice Smith.

“La nostra cultura è ossessionata dalla felicità, ma ho capito che cercare un significato è il percorso più appagante. E gli studi dimostrano che le persone che hanno un significato nella vita, sono più resilienti, fanno meglio a scuola e al lavoro e vivono anche più a lungo ', aggiunge.

I suoi cinque anni di studio l'hanno portata alla scoperta di quattro pilastri che sono alla base di una vita significativa. I primi tre avrei potuto indovinare, ma l'ultimo mi ha colto di sorpresa. Ed è davvero un aspetto cruciale del significato che diamo alla nostra vita.

“Il primo pilastro è l'appartenenza. L'appartenenza deriva dall'essere in relazioni in cui sei apprezzato per quello che sei intrinsecamente e dove valuti anche gli altri ', afferma Smith.

Ma avverte che non tutta l'appartenenza è un'appartenenza desiderata. “Alcuni gruppi e relazioni offrono una forma di appartenenza a buon mercato; sei apprezzato per quello in cui credi, per chi odi, non per quello che sei. ' Questa non è vera appartenenza.



Per molte persone l'appartenenza è la fonte di significato più essenziale. I loro legami con la famiglia e gli amici danno un vero significato alle loro vite.

Il secondo pilastro o chiave del significato è lo scopo, dice Smith, e non è la stessa cosa che trovare quel lavoro che ti rende felice.

La chiave dello scopo dice che Smith sta usando i tuoi punti di forza per servire gli altri. Per molte persone ciò accade attraverso il lavoro e quando si trovano disoccupati, si dibattono.

Il terzo pilastro del significato è la trascendenza. Gli stati trascendenti sono quei rari momenti in cui perdi tutto il senso del tempo e del luogo e ti senti connesso a una realtà superiore.

“Per una persona con cui ho parlato, la trascendenza veniva dal vedere l'arte. Per un'altra persona, era in chiesa. Per me sono uno scrittore e succede attraverso la scrittura. A volte arrivo così tanto nella zona che perdo il senso del tempo e del luogo. Queste esperienze trascendenti possono cambiarti. '



Quindi abbiamo appartenenza, scopo e trascendenza.

Ora, il quarto pilastro del significato è sorprendente.

Il quarto pilastro è lo storytelling, la storia che racconti di te stesso.

“Creare una narrazione dagli eventi della tua vita porta chiarezza. Ti aiuta a capire come sei diventato te stesso.

'Ma non sempre ci rendiamo conto che siamo gli autori delle nostre storie e che possiamo cambiare il modo in cui le raccontiamo. La tua vita non è solo un elenco di eventi. Puoi modificare, interpretare e raccontare di nuovo la tua storia, anche se sei vincolato dai fatti. '

È così vero. Si riduce alla prospettiva e questo può fare la differenza: la differenza tra una vita miserabile afflitta dalla sfortuna o una vita ispiratrice piena di gratitudine e intuizione.

Non importa cosa sia successo nella tua vita per spezzarti, puoi guarire di nuovo e trovare un nuovo scopo nella vita come tante persone che hanno permesso che il male nelle loro vite fosse redento dal bene.

Per saperne di più, guarda il racconto di Smith di una storia così redentiva e la sua toccante rivisitazione di una potente esperienza che ha avuto con suo padre quando è quasi morto per un attacco di cuore.

Le persone resilienti non sono solo in grado di affrontare i problemi man mano che si presentano, sono meglio attrezzate di altre per la vita in generale. Per imparare come costruire la tua resilienza e forza mentale, controlla l'eBook di Hack Spirit: L'arte della resilienza: una guida pratica per lo sviluppo della resistenza mentale .