Il formaggio blu va a male? Date di scadenza

Il formaggio blu va a male? Date di scadenza

Il formaggio blu è un gusto acquisito, alcuni potrebbero trovare scoraggianti le caratteristiche venature blu della muffa, mentre per altri è una prelibatezza preziosa. Ma se il formaggio blu è già ammuffito di proposito, può ancora andare a male? E come fai a sapere quando il formaggio blu è rancido?

La muffa presente nel formaggio blu è una speciale varietà commestibile che è sicura da mangiare (sebbene non sia raccomandata per le donne in gravidanza o per chi ha un sistema immunitario compromesso). Nel tempo, il formaggio blu può andare a male e diventare pericoloso da consumare. Se conservato correttamente in frigorifero, puoi aspettarti che il formaggio blu duri circa tre o quattro settimane.



Contenuti mostrare
Periodo di validità del formaggio blu
è la muffa del formaggio blu?
Come sapere se il formaggio blu è cattivo?
Cosa succede se mangi formaggio blu cattivo?
Conservazione del formaggio blu
Puoi congelare il formaggio blu?

Periodo di validità del formaggio blu

Quando acquisti formaggio blu, ci sarà una data di scadenza stampata. Usa questo come linea guida generale, ma aspettati che il formaggio duri una o due settimane oltre quella data se conservato correttamente.

  • Temperatura ambiente – Si sconsiglia di conservare il formaggio erborinato a temperatura ambiente per più di quattro ore, soprattutto dopo l'apertura.
  • refrigerato – Confezionato correttamente, il formaggio erborinato dovrebbe rimanere commestibile per tre o quattro settimane.
  • Congelato – Anche se il formaggio erborinato rimarrà buono a tempo indeterminato nel congelatore, consigliamo di consumarlo entro sei mesi per un sapore e una qualità ottimali.
formaggio blu

è la muffa del formaggio blu?

La venatura blu-verde nel formaggio blu è una muffa commestibile chiamata Penicillium roquefortii . Questa muffa si diffonde attraverso il formaggio nelle vene durante un processo di stagionatura che tradizionalmente avviene nelle grotte fredde. Per la maggior parte delle persone, questa muffa non rappresenta un rischio per la salute.

Tuttavia, ci sono molti produttori che utilizzano un metodo di produzione tradizionale che utilizza non pastorizzato latte per favorire la crescita di muffe. Persone con sistema immunitario compromesso e donne incinte non dovrebbe mangiare nessuno formaggi fatto di latte non pastorizzato .

Come sapere se il formaggio blu è cattivo?

Il formaggio erborinato può andare a male proprio come altre varietà di formaggio: potresti aver solo bisogno di guardare un po' più da vicino per rilevare i cambiamenti.

  1. Colore – Prestare attenzione al parte cremosa del formaggio . Se riesci a vedere qualche accenno di rosa, verde o marrone, il tuo formaggio è andato a male e dovrebbe essere buttato via.
  2. Struttura – Eventuali aree viscide o sfocate indicano muffe – smaltire il formaggio.
  3. Odore – Familiarizzare con l'odore corretto del formaggio erborinato fresco annusandolo al momento dell'acquisto. L'aroma dovrebbe essere simile al manzo, alla carne o al latticello. Se odora di ammoniaca, non è più adatto al consumo.
  4. Gusto – Il formaggio erborinato fresco ha un sapore forte, deciso e salato. Una volta che andrà a male, questo sapore sarà intensificato, con ancora più mordente. Assaggiarne una piccola quantità non dovrebbe farti star male.

Cosa succede se mangi formaggio blu cattivo?

Se mangi formaggio erborinato che ha sviluppato altre muffe o è andato a male, non solo corri il rischio di ammalarti di muffa, ma potresti anche ingerire batteri nocivi come listeria, brucella, salmonella ed E. coli, che può causare intossicazione alimentare.

Sebbene alcune persone non saranno colpite, quelle con un sistema immunitario già compromesso potrebbero subire effetti più gravi, che possono includere crampi allo stomaco, diarrea e vomito.



Conservazione del formaggio blu

Parte di ciò che rende il formaggio erborinato così caratteristico e ambito è la presenza di muffa viva. Questo stampo ha bisogno di aria per prosperare, quindi avvolgere strettamente il tuo formaggio blu in un involucro di plastica non è una grande idea.

Avvolgi invece il formaggio erborinato nella carta oleata prima di avvolgerlo liberamente nella pellicola e riporlo in frigorifero. Puoi anche avvolgerlo in carta oleata e conservarlo in un contenitore ermetico. Questi metodi manterranno intatte quelle muffe delicate proteggendo il formaggio dall'assorbimento di altri sapori dal cibo nelle vicinanze.

Il formaggio freddo rimane fresco più a lungo. Scegli una zona del frigorifero che abbia una temperatura stabile, come i cassetti in basso, o una zona verso la parte posteriore.

Conserva il formaggio lontano da altre varietà di formaggio: hanno muffe diverse che possono diffondersi l'una sull'altra.

Puoi congelare il formaggio blu?

Se vuoi conservare il tuo gorgonzola per un'occasione speciale, puoi scegliere di conservarlo in freezer, tenendo presente che non ci saranno compromessi sulla cremosità e sull'intensità del sapore. Anche la consistenza cambierà, diventando più friabile.

Come per la conservazione in frigorifero, avvolgi il formaggio nella carta oleata prima di metterlo in un contenitore sigillabile o in un sacchetto di plastica.