Il caffè può causare diarrea? Problemi di cacca!

Il caffè può causare diarrea? Problemi di cacca!

Il caffè può causare diarrea?

Sì, il caffè provoca la cacca di circa il 30% - 40% della popolazione subito dopo il consumo. Sembra essere abbastanza risaputo che il caffè possa stimolare l'apparato digerente, ma nessuno ne parla davvero.



I ricercatori non sono chiari se la caffeina o il acidità del caffè causa problemi. Forse sono entrambe le cose, o forse c'è qualche altro aspetto del caffè che tende a provocare irritazione e/o stimolazione del tratto gastrointestinale.

Contenuti mostrare
Perché il caffè mi fa male allo stomaco?
Il caffè è un lassativo? Caffeina e diarrea
Effetti negativi della caffeina
Il caffè decaffeinato fa la cacca?
Cosa puoi fare per limitare l'effetto del caffè e della diarrea?
E se non riesci a risolvere il tuo problema?

Perché il caffè mi fa male allo stomaco?

L'acidità del caffè stimola lo stomaco a produrre maggiori quantità di bile.

perché il caffè mi fa male allo stomaco?

Questo è un sostanza alcalina . Quando viene prodotto in quantità eccessive, può causare disturbi allo stomaco, sapore amaro in fondo alla gola e persino diarrea.

Sebbene non ci siano prove cliniche per dimostrarlo, le prove aneddotiche suggeriscono fortemente che l'acido nel caffè può causare problemi transitori dolorosi come reflusso acido , indigestione acida e bruciore di stomaco.

Anche l'acidità del caffè può causare seri problemi nel tempo. Se bevi regolarmente un po' di caffè, l'acido può mettere a dura prova il rivestimento dello stomaco e l'interno dell'intestino. Ciò può causare o peggiorare condizioni come ulcere e gastrite.

Il caffè è un lassativo? Caffeina e diarrea

È risaputo che bere una tazza di caffè può provocare un effetto lassativo. Questo perché la caffeina presente nel caffè agisce come agente pro-motilità o catalizzatore. Attiva una risposta naturale nel corpo nota come risposta gastrocolica.



Il riflesso gastrolico si verifica perché c'è solo così tanto spazio nel tuo sistema gastrointestinale. Quando lo stomaco viene dilatato dall'introduzione di nuove sostanze, le sostanze di scarto devono essere eliminate.

Questo accade ogni volta che ingerisci qualcosa; tuttavia, la risposta sembra essere più forte quando vengono ingerite sostanze contenenti caffeina.

La caffeina agisce come un innesco particolarmente forte a questa risposta.

Effetti negativi della caffeina

Oltre ad agire come lassativo stimolante, ci sono anche prove che suggeriscono che la caffeina nel caffè ostacola la buona digestione causando cibo per muoversi troppo velocemente attraverso il processo digestivo.

Questo è indesiderabile perché quando il cibo che non è stato completamente digerito si sposta dallo stomaco nell'intestino tenue, può essere piuttosto doloroso.

Inoltre, l'accelerazione del processo digestivo limita la quantità di nutrienti assorbiti dagli alimenti che mangi.



Come stimolante, la caffeina può scatenare l'ansia e causare la perdita del sonno.

Troppa caffeina può anche interferire con un battito cardiaco forte e costante. L'ansia aumenta il cortisolo (l'ormone dello stress) nel sistema e può causare problemi come difficoltà a mantenere un peso sano e disturbi gastrici, come dolore, crampi e diarrea.

Il caffè decaffeinato fa la cacca?

Potresti pensare che passare a Caffè decaffeinato o alle bevande analcoliche pubblicizzate come prive di caffeina risolverebbe il problema, ma questo non è necessariamente vero.

Ricorda che i ricercatori non sono sicuri di quale qualità del caffè causi problemi, quindi anche senza caffeina, l'acidità o qualche altro aspetto della bevanda può causare problemi gastrici.

Le bevande analcoliche decaffeinate contengono coloranti, aromi e sostanze chimiche artificiali che non hanno attività legittime nel tuo corpo. È logico che il tuo corpo cerchi di liberarsene il più rapidamente possibile.



Sia il caffè con caffeina che il decaffeinato possono causare irritazione della vescica e/o della ghiandola prostatica. Si consiglia vivamente alle persone che hanno problemi alla prostata o alla vescica di evitare del tutto il caffè.

Questi sono alcuni dei motivi per cui molti medici mettono in guardia i loro pazienti dal bere caffè, ma non è solo il caffè a causare problemi.

Qualsiasi bevanda contenente caffeina può stimolare eccessivamente il tratto gastrointestinale e causare problemi.

Cosa puoi fare per limitare l'effetto del caffè e della diarrea?

Se stai ancora dicendo 'il caffè mi fa venire la diarrea', potresti non doverlo rinunciare del tutto. Prova a tagliare. Se al momento ne bevi due tazze al giorno, prova a ridurla a una o usa una tazza più piccola.

il caffè mi fa venire la diarrea

Potresti anche provare a passare al decaffeinato. Sebbene possa causare problemi ad alcune persone, questo non è affatto universale. Potrebbe essere la soluzione giusta per te.

Potresti anche essere sorpreso di apprendere che la torrefazione francese, l'espresso e altri caffè ricchi in realtà contengono meno caffeina rispetto ai normali arrosti. In effetti, dovresti stare particolarmente attento al caffè economico che puoi trovare nei commensali e dai venditori ambulanti.

Una tazza di caffè a basso costo e di bassa qualità generalmente contiene più del doppio della caffeina di un bicchierino di espresso davvero buono .

Dovresti anche considerare che potrebbe non essere il caffè a darti fastidio. Se usi zucchero, panna o dolcificante artificiale, questo potrebbe essere il problema. Il lattosio, i coloranti artificiali, gli aromi, le sostanze chimiche e lo zucchero possono avere tutti un effetto lassativo.

Inoltre, questi prodotti possono causare gonfiore e flatulenza.

È facile vedere che non esiste una risposta valida per tutti se ti stai chiedendo perché o se il consumo di caffè ti sta causando diarrea e/o altri problemi gastrointestinali. Presta molta attenzione a come il caffè influisce sul tuo corpo e sii realistico.

Se sai di avere una condizione come Sindrome dell'intestino irritabile (IBS), colite ulcerosa o morbo di Crohn, non cercare di attribuire la colpa al caffè. Dovresti evitare del tutto il caffè!

E se non riesci a risolvere il tuo problema?

Se hai ridotto il caffè, lasciato gli additivi e provato il decaffeinato, tutto inutilmente, potresti dover semplicemente smettere di bere il caffè e vedere se questo risolve i tuoi problemi.

In caso contrario, dovresti assolutamente fissare un appuntamento con il tuo medico per scoprire quale potrebbe essere il problema. Lui o lei potrebbe mandarti da un gastroenterologo per un esame specializzato e un workup.

Quando parli con il medico, assicurati di essere completamente onesto sulle tue abitudini alimentari e alcoliche. Esamina attentamente la tua storia clinica e includi eventuali interventi chirurgici che potresti aver subito e farmaci che potresti aver assunto.

Ricordati di informare il medico di eventuali viaggi che potresti aver fatto. Potrebbe risultare che hai preso un virus o un parassita che sta causando i tuoi problemi.