Un mese prima di un attacco di cuore, il tuo corpo ti avvertirà con questi 8 segni

Un mese prima di un attacco di cuore, il tuo corpo ti avvertirà con questi 8 segni

Sei sicuro che il tuo stile di vita sia abbastanza sano da scongiurare un infarto?

Ecco un elenco di fattori di rischio per attacchi di cuore: fumo, dieta malsana e obesità, mancanza di esercizio fisico, uso di alcol, ipertensione e diabete.



Se sei un americano medio, o un cittadino medio del mondo per quella materia, probabilmente metti in mostra uno o più di questi fattori di rischio.

Perché così tanti di noi insistono a trascurare la salute e rischiare la vita inutilmente rimane un mistero, ma fortunatamente Internet è uno scrigno di informazioni utili che possono salvarci la vita se non ci preoccupiamo troppo di vivere in modo più ragionevole.

Alle Il lato positivo hanno elencato otto segni che il tuo corpo ti darà un mese prima di avere un attacco di cuore. Questo ti aiuterà a riconoscere un attacco di cuore un mese prima che accada.

8. Dolore al petto

Questo è il segno più evidente di un imminente attacco di cuore. Se hai un'arteria ostruita o stai avendo un attacco di cuore, potresti provare dolore, senso di oppressione o pressione al petto.

Uomini e donne provano dolori al petto di diversa intensità e forma. Negli uomini, questo sintomo si riferisce ai primi segni più importanti di un imminente attacco di cuore che non dovrebbero essere ignorati. D'altra parte, colpisce solo il 30% delle donne.



Descrizione : Il dolore toracico può espandersi a sensazioni di disagio in una o entrambe le braccia (più spesso quella sinistra), nella mascella inferiore, nel collo, nelle spalle o nello stomaco. Può avere un carattere permanente o temporaneo. Le persone usano parole diverse per descrivere la sensazione da detto è come se un elefante fosse seduto su di loro o è come pizzicare o bruciare.

7. Sudorazione eccessiva

Una sudorazione insolita o eccessiva è un segnale premonitore di un attacco di cuore. Potrebbe verificarsi in qualsiasi momento del giorno o della notte. Secondo WebMD, sudare freddo senza un motivo evidente potrebbe anche segnalare un attacco di cuore.

È più comune per le donne sperimentare una sudorazione eccessiva ed è spesso confusa con le vampate di calore associate alla menopausa.

Descrizione : Sintomi simil-influenzali, pelle umida o sudorazione indipendentemente dalla temperatura dell'aria o dallo sforzo fisico. La sudorazione sembra essere più eccessiva di notte.

6. Battito cardiaco irregolare



È normale che il tuo battito cardiaco aumenti quando sei nervoso o eccitato, ma se senti che il tuo cuore batte fuori dal tempo per più di pochi secondi, o se succede spesso, potrebbe essere un segno che tu ' stai andando per un attacco di cuore.

“I battiti saltati o le aritmie sono spesso accompagnati da attacchi di panico e ansia, soprattutto tra le donne. Appare inaspettatamente e si rivela in modo diverso: aritmia (battito cardiaco irregolare) o tachicardia (aumento della frequenza cardiaca). Gli esercizi fisici potrebbero dare uno stimolo in più all'aumento della frequenza cardiaca, soprattutto nei casi con malattia aterosclerotica ”, riferisce Bright Side.

Descrizione : Il battito cardiaco irregolare dura 1-2 minuti. Se non svanisce, potresti provare capogiri e stanchezza estrema. Chiama subito il dottore.

5. Perdita di capelli

La perdita dei capelli è considerata solo un altro indicatore visibile del rischio di malattie cardiache. Più comunemente colpisce gli uomini sopra i 50 anni, ma alcune donne possono anche essere nel gruppo a rischio. La calvizie è anche associata a un aumento del livello dell'ormone cortisolo.



Descrizione : Prestare molta attenzione alla perdita di capelli dalla sommità della testa.

4. Mancanza di respiro

La mancanza di respiro, o dispnea, è un sintomo comune di diverse condizioni mediche, tra cui i problemi cardiaci. Se il muscolo cardiaco non sta pompando in modo efficace, la pressione può accumularsi nei polmoni e nelle camere del cuore, creando la sensazione di mancanza di respiro.

Si verifica spesso tra uomini e donne fino a 6 mesi prima di avere un attacco di cuore.

Descrizione : Sentirsi come se non si potesse avere abbastanza aria, vertigini e mancanza di respiro.

3. Insonnia

L'insonnia è anche associata ad un aumentato rischio di infarto o ictus. UN diminuzione dell'ossigeno livelli - causati da cambiamenti nel cuore dovuti a malattie cardiache - possono innescare sottili cambiamenti che portano ad ansia, insonnia e agitazione che non possono essere spiegati da circostanze normali. Le persone che hanno avuto un attacco di cuore spesso si rendono conto in seguito di aver iniziato a provare ansia e problemi di sonno nei mesi precedenti l'attacco. Potrebbe essere questo il modo in cui il corpo ti avverte che qualcosa non va?

Descrizione : I sintomi includono difficoltà ad addormentarsi, difficoltà a dormire e svegliarsi molto presto.

2. Dolore addominale

Dolori addominali, nausea a stomaco vuoto / pieno, sensazione di gonfiore o mal di stomaco sono alcuni dei sintomi più comuni. È facile attribuirli a problemi di indigestione invece che a problemi cardiaci. È altrettanto probabile che i sintomi si manifestino tra donne e uomini.

Cattiva circolazione e la mancanza di ossigeno che circola nel sangue (causata da un cuore debole o arterie bloccate) può portare a nausea, indigestione o vomito in corso, in particolare nelle donne o nelle persone sopra i 60 anni.

Descrizione : I dolori addominali prima di un attacco di cuore hanno una natura episodica, si attenuano e poi si ripresentano per brevi periodi di tempo.

1. Stanchezza

La stanchezza insolita è uno dei sintomi principali che indica un imminente attacco di cuore. L'esaurimento estremo o la debolezza inspiegabile, a volte per giorni alla volta, possono essere un sintomo di malattie cardiache, soprattutto per le donne.

Descrizione : L'attività fisica o mentale non è il motivo della fatica e aumenta alla fine della giornata. Questo sintomo è abbastanza evidente e non passerà inosservato: a volte è estenuante svolgere compiti semplici, come rifare un letto o fare la doccia.

Preparati per il peggio e spera per il meglio: segni e sintomi di un attacco di cuore

Le malattie cardiache rimangono uno dei principali assassini nel mondo .

Con livelli di obesità in aumento e più persone vengono diagnosticate con condizioni mediche che mai, la tensione sul nostro corpo continua ad aumentare.

Siamo più stressati di quanto lo siano mai stati gli esseri umani. Lavoriamo più duramente di quanto abbiamo mai fatto prima. I nostri lavori sono più impegnativi e trascorriamo meno tempo a casa di quanto abbiamo mai fatto prima.

Non c'è da stupirsi che le persone soffrano di attacchi di cuore intorno a noi. Le persone sui vent'anni lo sono cominciando ad avere attacchi di cuore ora .

Con l'ansia, la depressione e il declino dello stato economico, le persone invecchiano prima del tempo.

Ma se sai cosa cercare e ricevi aiuto abbastanza velocemente, puoi avere un attacco di cuore.

Non tutti sopravvivono, ma nemmeno tutti muoiono. C'è speranza. Ecco cosa cercare se pensi che tu o qualcuno che conosci stia avendo un attacco di cuore.

Primi segni di un attacco di cuore

Gli attacchi di cuore non si verificano sempre all'improvviso e ti fanno cadere in ginocchio.

In effetti, molte persone hanno attacchi di cuore e non se ne rendono nemmeno conto, proseguendo dopo una rapida esplosione di dolore alla schiena o al collo, al petto o alla spalla.

Potresti avere alcuni sintomi che non sono stati spiegati prima di un attacco di cuore, come stanchezza inspiegabile, ansia o paura di un destino imminente (come abbiamo menzionato sopra).

Potresti avere nausea o vomito che non sembrano essere correlati a nulla. Potresti anche provare mancanza di respiro a intermittenza senza motivo.

Ad esempio, se sei seduto e ti senti improvvisamente senza fiato, potrebbe essere un segno che potrebbe verificarsi un attacco di cuore.

Ovviamente, i sintomi possono essere correlati a un numero qualsiasi di condizioni o nulla, ma se si verifica uno di questi o più insieme, potrebbe valere la pena esaminare o almeno tenere d'occhio come ti senti nei prossimi giorni.

Attacchi di cuore negli uomini

Sapevi che gli uomini a volte sperimentano sintomi diversi rispetto alle donne quando subiscono un attacco di cuore?

Gli uomini tendono a sperimentare i classici sintomi di attacco di cuore che potresti avere familiarità con dolore toracico, mancanza di respiro, arrossamento del viso, dolore alle spalle e al collo, dolore al braccio e dolore radiante.

Gli uomini spesso si sentono in imbarazzo quando provano dolore e cercheranno di dire che il loro dolore è correlato a qualcos'altro, spesso citando indigestione o qualcosa che hanno mangiato a pranzo che era troppo piccante.

Il cibo piccante non causa dolore al petto, quindi incoraggia le persone a cercare assistenza medica o, se ritieni che stiano avendo un attacco di cuore, chiama i servizi medici di emergenza. È meglio prevenire che curare.

Attacchi di cuore nelle donne

Le donne spesso subiscono attacchi di cuore in modi diversi rispetto agli uomini.

Ad esempio, non è raro sentire una donna dire che non sapeva nemmeno di avere un attacco di cuore perché ha avuto dolore alla schiena o dolore in un'altra area che non è comunemente associata al cuore, come lo stomaco.

La maggior parte delle persone pensa che gli attacchi di cuore causino dolore al petto, ma tutti sperimentano il dolore in modo diverso ed è importante notare le differenze in modo da poter essere preparati.

Le donne si sentiranno stanche e malate di stomaco e si sentiranno confuse o disorientate. Questo vale anche per gli uomini, ma spesso persiste nelle donne più che negli uomini.

Le donne tendono a vivere una vita ad alto stress e spazzano via i sintomi fisici dello stress come stanchezza, ma è importante prestare attenzione ai segni che sono nuovi o ai sintomi che non vengono spiegati.

Anche la fatica è qualcosa a cui dovresti prestare attenzione in quanto può portare a tutti i tipi di altri problemi, inclusi gli incidenti.

Abbastanza interessante, le donne sono spesso intervistate su attacchi di cuore e molte dicono che non avrebbero cercato aiuto medico per quei sintomi, citando che sono troppo occupate per lasciare che il dolore li fermi.

Cosa puoi fare per un attacco di cuore?

Non si può fare molto per aiutare le persone a superare un infarto.

È necessario un intervento medico il prima possibile e sono necessari macchinari per aiutare il cuore a sopravvivere a un attacco di cuore.

Se tu o qualcuno che conosci subisce un attacco di cuore, la cosa più efficace che puoi fare è consultare un medico il prima possibile.

Le persone sono spesso imbarazzate o si vergognano quando qualcosa non va, quindi incoraggiali a cercare aiuto in modo che possano scoprire con certezza se stanno bene o no.

Aspetta con la persona che arriva l'assistenza medica e non cercare di dargli nulla da mangiare o da bere.

Se chiami il 911 o un altro servizio di emergenza nella tua zona, segui le istruzioni fornite dall'operatore.

Se hai una storia familiare di attacchi di cuore e pensi di averne uno o di avere i primi sintomi di un attacco di cuore, non ignorarlo.

Comprendi i tuoi rischi per prevenire un attacco di cuore

Sapere è potere. E in caso di infarto, può letteralmente salvarti la vita.

La ricerca ha identificato fattori che aumentano il rischio di una persona di malattia coronarica e infarto.

Più fattori di rischio hai, maggiore è la tua possibilità di sviluppare una malattia coronarica.

Esistono 3 diverse categorie di fattori di rischio a cui prestare attenzione:

1. Principali fattori di rischio: Questi fattori aumentano significativamente il rischio di malattie cardiache.

2. Fattori di rischio modificabili: Questi sono fattori di rischio che possono essere controllati con farmaci o cambiamenti dello stile di vita.

3. Fattori di rischio che contribuiscono: Questi fattori sono correlati con un aumento del rischio di malattie cardiache, ma il loro significato non è stato ancora studiato.

Quindi esamineremo ogni fattore di rischio e cosa puoi fare per prevenirlo:

Principali fattori di rischio che non puoi modificare

Età avanzata: Più sei vecchio, più è probabile che tu abbia un attacco di cuore. La fascia di età più numerosa che muore di malattie cardiache ha 65 anni e oltre.

Genere maschile: Più uomini hanno attacchi di cuore rispetto alle donne.

Eredità: Se il genitore di un bambino ha una malattia cardiaca, è più probabile che svilupperà anche una malattia cardiaca.

Gli afroamericani hanno, in media, una pressione sanguigna più alta e sono a maggior rischio di malattie cardiache.

Principali fattori di rischio che puoi controllare

Fumo: La ricerca mostra che il fumo aumenta il rischio di infarto. In effetti, anche le persone che inalano fumo passivo sono un rischio maggiore.

Colesterolo alto nel sangue: Un punteggio di colesterolo più alto è correlato a maggiori possibilità di infarto.

Una lipoproteina a bassa densità (LDL) è considerata un bene per la salute del cuore.

Tieni presente che una dieta ricca di grassi trans e saturi può aumentare il colesterolo LDL.

L'altro tipo di colesterolo è il colesterolo lipoproteico ad alta densità.

I livelli più alti sono migliori. Livelli bassi aumentano il rischio di malattie cardiache.

Fumare ed essere in sovrappeso può portare a un abbassamento del colesterolo HDL.

Trigliceridi : Questi sono il tipo più comune di grasso nel corpo e un alto livello di trigliceridi combinato con un basso colesterolo HDL o un alto colesterolo LDL è associato all'aterosclerosi.

Ipertensione: Avere la pressione alta mette più pressione sul cuore rendendolo più duro.

Ciò può aumentare il rischio di ictus, infarto, insufficienza renale e insufficienza cardiaca congestizia.

Inattività fisica: Uno stile di vita inattivo può essere un fattore di rischio significativo per la malattia coronarica.

Un esercizio regolare e moderato può ridurre il rischio di malattie cardiache.

Obesità e sovrappeso: L'eccesso di peso corporeo significa che il cuore lavora di più per spingere il sangue in tutto il corpo.

Questo può spesso verificarsi con ipertensione e colesterolo alto.

Diabete: I rischi sono ancora maggiori se la glicemia non è ben controllata. Almeno il 68% delle persone con diabete di età superiore ai 65 anni muore per qualche forma di malattia cardiaca.

Altri fattori di rischio

Fatica: Questo può essere un fattore che contribuisce alle malattie cardiache. Perché? Perché le persone che soffrono di più stress possono mangiare troppo o iniziare a fumare, fattori di rischio per le malattie cardiache.

Alcol: Bere alcol aumenta la pressione sanguigna, che è un fattore di rischio per le malattie cardiache. Può includere aumentare i grassi dei trigliceridi e influenzare il cuore in modi diversi.

Tuttavia, il consumo moderato di alcol è associato a qualche beneficio protettivo.

Se hai intenzione di bere, limitati a 2 drink al giorno per gli uomini e un drink al giorno per le donne.

Dieta e nutrizione: Una dieta sana è importante per ridurre il rischio di malattie cardiache. Ciò che mangi può influire notevolmente sulla salute del tuo cuore. Una dieta che enfatizzi verdura, frutta e cereali integrali è fondamentale.

Prevenire gli attacchi di cuore

Una vita sana è fondamentale per aumentare le tue possibilità di evitare le malattie cardiache. E non sei mai troppo giovane per iniziare a essere sano. Prima inizi a vivere uno stile di vita sano, maggiori saranno i benefici che sperimenterai.