7 strategie per trattare con le persone tossiche nella tua vita

7 strategie per trattare con le persone tossiche nella tua vita

Se sei come la maggior parte delle persone, probabilmente avrai a che fare con persone tossiche nella tua vita. Che si tratti di un vecchio amico che è diventato aspro, di un collega competitivo o di un membro della famiglia che semplicemente non se ne andrà, le persone tossiche possono essere difficili da affrontare .

Dovresti combattere il fuoco con il fuoco? O dovresti semplicemente accettarli per come sono? Queste sono domande difficili a cui non è facile rispondere.



Fortunatamente Psicologia oggi , uno psicologo professionista ha rivelato 8 strategie per trattare con persone tossiche . Ho riassunto di seguito gli ottimi suggerimenti.

1) Riconosci i tratti che ti rendono facile preda

In primo luogo, tieni presente che valutare quali tratti ti causano maltrattamenti non significa che sei da biasimare.

Hai bisogno di compiacere o temi di causare anche il minimo conflitto? Fai un passo indietro e considera le interazioni che hai avuto concentrandoti su ciò che hai fatto, ma non su ciò che hai sentito - e vedi se riesci a trovare uno schema. Una volta trovato uno schema, puoi essere più consapevole di quali comportamenti inducono quella persona a trarre vantaggio da te.

2) Esplora la tua reattività

Ancora una volta, senza prendersi la colpa per la dinamica, dovresti guardare a come reagisci in modo eccessivo e insufficiente nella relazione. Ad esempio, se hai a che fare con un bullo, reagire continuamente in modo insufficiente dà loro il permesso di continuare a maltrattarti. Inoltre, le persone che sono facilmente ansiose tendono a reagire in modo eccessivo quando una relazione sta andando a male, il che dà solo ai narcisisti più potere di continuare a giocare con te.

3) Fidati del tuo istinto

Alcune persone rimangono in una relazione dolorosa perché non si fidano di se stesse o del loro giudizio. Tendi a razionalizzare il loro comportamento tossico oa concedere alla persona il beneficio del dubbio. Se ti ritrovi a cercare continuamente scuse per qualcuno, fermati.

4) Attenzione all'errore dei costi irrecuperabili

Cosa ti tiene in questa relazione? Secondo il lavoro di Daniel Kahneman e Amos Twerksy, gli umani sono notoriamente avversi alla perdita e di solito preferiscono mantenere ciò che hanno a breve termine, anche se rinunciare un po 'a breve termine porterà a qualcosa di più nel lungo periodo.



Inoltre, gli umani preferiscono il noto all'ignoto. Tienilo a mente e renditi conto che una perdita a breve termine può effettivamente portare a un guadagno a lungo termine.

5) Riconosci il potere del rinforzo intermittente

Nonostante quello che potresti aver pensato, gli umani sono eccessivamente ottimisti. Tendiamo a vedere una perdita ravvicinata come una 'vittoria vicina'. Questo è ciò che mantiene le persone sulle slot machine.

L'evoluzione lo spiega. Ai nostri giorni di cacciatori-raccoglitori, quando le sfide della vita erano per lo più fisiche, rimanere abbastanza incoraggiati da andare avanti e trasformare la prossima vittoria in una vera era una buona cosa. Quindi, nelle relazioni tossiche, siamo motivati ​​a resistere, anche se otteniamo ciò che vogliamo solo una parte del tempo. 'Di tanto in tanto' non crea uno schema e devi tenerlo a mente.

6) Proteggi questi confini o pianifica una strategia di uscita

Se la persona tossica è qualcuno che non puoi evitare, devi stabilire dei limiti per il tipo di comportamento e il contatto che avrai. Non devi essere scortese, ma devi essere fermo e deciso. A un collega potresti dire: 'Sono d'accordo con le critiche, ma il mio sovrappeso non ha nulla a che fare con le mie prestazioni'.

7) Anticipare le ritorsioni da respingimento

È probabile che la persona tossica tragga beneficio in qualche modo dal modo in cui si comporta con te. Una volta stabiliti i limiti, è probabile che raddoppieranno i loro sforzi per continuare a manipolare per ottenere il sopravvento. Mantieniti fermo, forte e diretto.

8) Non normalizzare il comportamento offensivo

Tendono a scusare il loro comportamento dicendo cose come 'sono solo parole' o che il vero problema era la tua sensibilità. La conclusione è che l'abuso emotivo o verbale non va mai bene.