20 incredibili citazioni di un maestro Zen che ti lasceranno a bocca aperta

Mooji è un insegnante spirituale e maestro Zen originario della Giamaica. Mooji condivide l'autoindagine, indirizzando i suoi studenti al Sé non duale incoraggiandoli a chiedersi chi o cosa siano al livello più profondo. Un esercizio ben noto consiste nell'identificare la sensazione naturale di 'io sono' o 'io esisto' e stare con questo per 5 o 7 minuti alla volta.

Di seguito sono riportate alcune delle sue citazioni più potenti che ti lasceranno a bocca aperta.



Sul lasciar andare

'I sentimenti sono solo visitatori, lasciali andare e venire.'

'L'arrendersi non è una debolezza, è una forza. Ci vuole un'enorme forza per consegnare la vita al supremo - allo sviluppo cosmico.'

“Lascia che sia qualunque cosa sarà. Smetti di provare a manipolare. Questa è la libertà. '

'Qualunque cosa accada, non respingerla. Quando va, non rattristarti '.

“Morire ai propri attaccamenti è una bella morte.
Perché questa morte ti libera nella vita reale.
Devi morire come un seme per vivere come un albero '.



Sulle relazioni

“Se rendi la compagnia umana troppo importante, non scoprirai il tuo vero Sé. Le relazioni non basate sulla verità non sono mai del tutto affidabili e raramente sono durature.
Prendersi del tempo per scoprire se stessi è il miglior uso del tempo.
Dai la priorità a questo.
Non si dovrebbe cercare eccessivamente partner o amici, si dovrebbe cercare di conoscere ed essere se stessi. Quando inizi a risvegliarti alla Verità, inizi a notare quanto bene la vita scorre da sola e quanto sei curato. La vita supporta i bisogni fisici, emotivi, mentali e spirituali di chi è aperto alla scoperta di sé. La fiducia apre gli occhi al riconoscimento di questo. La resa ti permette di fonderti nel tuo essere eterno. '

Sul silenzio

“C'è una presenza, un silenzio, una quiete che è qui da sola. Non c'è nessuno che lo faccia, nessun creatore di questa quiete. È semplicemente qui in te, con te. È la fragranza di te stesso. Non c'è niente da fare al riguardo, è naturalmente presente. Questa fragranza di pace, questa spaziosità, è la fragranza del tuo stesso essere. '

Su chi sei

'Non devo essere proprio niente. Non devo nemmeno essere me stesso, perché non esiste niente come non essere me stesso. Sono inevitabilmente me stesso. '

'Non preoccuparti di niente.
Non sei qui per caso.
Questa forma è solo un costume per un po '.
Ma quello che sta dietro il costume,
questo è eterno. Devi saperlo.
Se lo sai e ti fidi di questo,
non devi preoccuparti di nulla.
Questo mondo è così pieno d'amore.
E il tuo cuore, il tuo essere,
è così pieno d'amore, così pieno di pace.
Non devi andare
in qualche altro posto per trovare la pace.
È proprio dove sei '.



“Se prendi te stesso solo corpo e mente, morirai! Quando scopri te stesso come consapevolezza, la paura della morte non ti disturberà più. '

'Le vie della mente sono antiche ma il tuo Sé è senza tempo.'

“Dici che vuoi sbarazzarti del rumore, ma tu e il rumore andate insieme. Devi essere te stesso senza 'te' e tutto il rumore si fermerà. Il vero Tu è il testimone senza forma interiore. La persona, quella rumorosa, è solo immaginata. Riconoscere questo è Libertà. '

“Entra nel fuoco della scoperta di te stesso. Questo fuoco non ti brucerà, brucerà solo ciò che non sei. '

'Tu sei l'immutabile che si manifesta come cambiamento'



“Amore mio, resta qui.
Andare alla ricerca del Sé (come obiettivo) è un'illusione;
Sei già l'Unico Sé.
Acquisterai la mappa,
Solo per scoprire che sei già qui. '

Sulla ricerca della verità

“Non dare mai per scontato di aver raggiunto la verità. Non rivendicare alcuna conoscenza. Non formulare conclusioni o valutazioni riguardo alla verità. Nel momento in cui lo fai, la tua rovina è assicurata. Ogni volta che immagini di sapere qualcosa, smetti di essere aperto all'esplorazione vivente. Hai chiuso una porta e tagliato l'ossigeno alla verità che respira. '

Nel momento presente

'Non essere troppo veloce per interpretare il momento. Stai zitto. Il mio incoraggiamento sarebbe sempre: non pensare mai che qualcosa sia contro di te, tutto è una benedizione. Perché dovrebbe essere diverso? Stai zitto. Lascia che tutto si risolva da solo. '

'L'ultimo ponte da attraversare è lasciare andare il sé' spirituale 'creato dalla mente. Brucia quel ponte dietro di te. Rimani vuoto dall'immagine di te stesso e smetti di guardare indietro. Rimani nella neutralità dell'essere. Questo è tutto!'

Sui sentimenti

“I sentimenti, da soli, non creano problemi. È piuttosto la tendenza a interpretarli e analizzarli. Quando per abitudine credi a quelle interpretazioni, è lì che inizia la sofferenza '.

Nella mente

“Ignorare la mente è una bellissima sadhana. Questo è ciò che fecero molti dei saggi. Hanno ignorato la mente fuori dall'esistenza. Perde la sua influenza e la sua potenza quando viene ignorato. '